Come si misurano i pollici della TV

Come si misurano i pollici della TV

Hai un bel televisore a casa e ti stai chiedendo quanto è grande? O ne devi comprare uno e non sai se ci stà nello spazio dedicato? Metro alla mano, prendi le misure da ogni parte eppure, i conti non ti tornano affatto.

Ma come si misurano i pollici della TV?

Quando si parla di grandezza del televisore in pollici si intende la diagonale dello schermo. Non si tratta, infatti, né della larghezza, né dell’altezza del display ma della diagonale. Se vogliamo fare i matematici, si può dire che è l’ipotenusa del triangolo formato con due dei bordi laterali.

Perché i televisori si misurano in pollici?

Se calcolare i pollici non è così immediato, perché non si usa il sistema metrico internazionale?

Il motivo risiede nel passato e più precisamente nel fatto che entrambi gli inventori del televisore erano anglosassoni e, dunque, utilizzavano il sistema imperiale in cui, le misurazioni della lunghezza sono in pollici, piedi e iarde.

Nonostante ormai siano passati tantissimi anni, da quella scoperta, i pollici sono rimasti e non sembra esserci intenzione di cambiarli anche perché, in realtà, serve a misurare la dimensione solo del display.

Lunghezza, larghezza e profondità del televisore, che sono quelle più importanti quando si tratta del volume del dispositivo intero, sono misurate secondo il sistema metrico, in centimetri.

Convertitore da pollici a centimetri

Passare da pollici a centimetri

Ora che sappiamo cosa dobbiamo misurare, prendiamo in mano il metro e ci accorgiamo che possiamo trovare solo i centimetri. A meno che tu non abbia un metro da sarto in cui ci siano entrambe le unità. Come si fa a capire quanti pollici è la diagonale del televisore?

La conversione tra le due unità di misura è molto semplice, ma è meglio avvalersi di una calcolatrice. Si tratta, infatti, di fare una divisione / moltiplicazione: infatti, per passare da cm a pollici bisogna dividere per 2,54.

Viceversa, per passare da pollici a centimetri bisogna moltiplicare il numero dei pollici per 2,54 e si ottiene la misura in cm.

Come già anticipato, l’operazione è una semplice divisione, ma il calcolo è piuttosto complicato. Se non hai a portata di mano la calcolatrice, puoi usare il convertitore online qui sotto:

Da pollici a cm:

Centimetri:

Da centimetri a pollici:

Pollici:

Ora sai come si misurano i pollici della TV e hai tutti gli strumenti per capire di quanti è il tuo. Non è difficile vero?

Misure standard delle TV

Misure standard dei televisori

Magari lo avrai notato ma, in generale, non ci sono televisori di ogni dimensione. Piuttosto ci sono delle misure standard e ogni marca ha uno o più modelli di quella misura.

Si tratta di dimensioni che si sono stabilite sul mercato da anni ormai e quasi tutti i marchi vi si attengono. Questo è anche dovuto al fatto che in molti casi il produttore del pannello è lo stesso che lo fornisce a diversi brand.

Fatta questa precisazione, vediamo le tre dimensioni dello schermo più comuni per una tv di casa:

Televisore da 24”: la soluzione per ogni cucina e per PC

TV 24 pollici Caixun

Partiamo dalle tv più piccole. Sono comode da mettere ovunque e ideali per la cucina, dove non si sta tanto tempo a guardare, ma si vuole comunque poter dare un’occhiata al proprio show preferito o guardare il telegiornale.

Qui non serve un grande televisore, anzi, meglio uno compatto che non occupi troppo spazio: dunque i modelli da 24” (circa 60 cm di diagonale) sono la scelta ideale.

Se cerchi un tv da 24”, ti consiglio di sceglierne uno in grado di accettare l’input da computer: così, se un giorno non ti dovessero bastare, puoi sempre usarlo come schermo del pc. Questo, ad esempio, lo trovo quasi perfetto:

Offerta
TV da 24" Caixun EC24Z2
Risoluzione HD | Audio Dolby DTS | Tuner Triplo (DVB-T2/T/S2/S) Porte HDMI e USB | Funzione Media Player

Tv 32 pollici: adatta ad ogni ambiente

Televisore da 32" smart Xiaomi

Un televisore da 32 pollici non è né troppo grande, né troppo piccolo, quindi un po’ un dispositivo che si può mettere sia in salotto (se non è troppo grande) che in cucina, ma ancora meglio in camera da letto dove di solito si inizia a guardare un film e ci si addormenta dopo pochi minuti.

32”, infatti, equivalgono a circa 81 cm quindi hai un televisore largo circa 74 cm e alto sui 44 che sono più che sufficienti per guardarsi film o per giocare alla Play.

Tra i modelli più consigliati e venduti in questo momento c’è quello di XIaomi che è un ottimo televisore per quello che costa:

Offerta
Xiaomi Mi Smart TV P1 32 Pollici
Cornice ultrasottile | Risoluzione HD | Triplo Tuner |OS: Android 9.0 | Assistente Google | Connettività: Bluetooth, 3 HDMI, 2 USB

Televisori 55 pollici o più: perfetta per il salotto

Dimensioni smart tv LG da 55"

Chi è amante di film o videogiochi e vuole creare una sala cinema nel salotto di casa, allora ha bisogno di un televisore grande. In questi casi, il minimo che ti consiglio sono i 50 / 55 pollici, ma chi più ne ha più ne metta.

Tieni presente, però, che si tratta di un dispositivo veramente grande: se vuoi un televisore da 55 pollici, allora questo significa che solo lo schermo avrà una diagonale di 140 cm! Per quanto possano essere sottili le cornici e la base, un dispositivo di questo tipo di solito è almeno largo 125 cm e in altezza arriva tranquillamente agli 80 cm o anche di più. Questo vuol dire che hai bisogno di un gran bel salotto con tanto spazio per il tuo home cinema.

Se ne stai cercando uno, il mio consiglio è quello di puntare su modelli che siano almeno 4K. Se in quelli più piccoli, va benissimo scegliere il FullHD, con queste dimensioni la differenza nella risoluzione e qualità dell’immagine è enorme e si vede tantissimo.

Tra tutti, ti consiglio di provare LG che sono semplicemente ottimi.  Questo modello che trovi spesso in offerta su Amazon ad esempio, è stupendo ed è disponibile in modelli a partire da 43 fino a ben 75 pollici:

LG Smart TV LED 4K Ultra HD 55”
Processore Quad Core 4K | Connessione WiFi | webOS 6.0 | Game Optimizer per giocare al massimo | Google Assistant e Alexa | Telecomando Puntatore

Domande frequenti

Ormai ti dovrebbe essere tutto chiaro sul perché i televisori si misurano in pollici e come si fa a capire la dimensione. Se hai ancora dei dubbi, però, non esitare a chiedere lasciando un commento, oppure dai uno sguardo alle domande frequenti qui sotto. Potresti trovare proprio la risposta che stai cercando.

Come si misurano i pollici di un televisore?

I pollici indicano la diagonale dello schermo. Per misurare i pollici del tuo televisore devi misurare la diagonale del pannello in centimetri e dividerla per 2,54.

A quanto corrisponde un pollice?

Il pollice è un’unità di misura di lunghezza usata nel sistema imperiale britannico. Un pollice corrisponde a 2,54 centimetri. Viceversa, un centimetro corrisponde a Dunque, per passare da inch a cm devi moltiplicare per 2,54, mentre per passare da cm a inch devi dividere per 2,54

Perché la TV si misura in pollici?

I televisori si misurano in pollici perché i due inventori di questo dispositivo erano di origini britanniche e utilizzavano le unità di misura del sistema imperiale. In questo sistema, infatti, non ci sono centimetri, metri e chilometri, bensì, pollici, piedi e iarde

Come misurare la dimensione del televisore?

I televisori si misurano in pollici che stanno ad indicare la diagonale dello schermo. Il motivo di questa scelta è che proprio lo schermo è la parte più importante di questo dispositivo, mentre cornici e stand possono variare in base al design e alle preferenze del produttore. Quindi non sarebbe corretto indicare solo in lunghezza, larghezza e profondità della tv.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.