Come proteggere il computer dai virus e il miglior antivirus per Windows

Come proteggere il computer dai virus

La sicurezza informatica per ciascuno di noi è (o dovrebbe essere) un aspetto da non sottovalutare. Quando si naviga su internet, purtroppo, si corrono sempre rischi di beccarsi virus e malware, oppure finire in inganni di vario tipo.

Per evitare brutte sorprese, bisogna imparare a riconoscere ed evitare le minacce, ma non solo. Una delle cose più importanti che ciascuno dovrebbe sapere è come proteggere il computer dai virus.

Nell’articolo di oggi ti voglio mostrare diverse cose che puoi o non devi fare se vuoi tenere al sicuro il tuo PC da hacker o malintenzionati.

Cosa sono virus e malware

Cosa sono Virus e Malware

Prima di immergerci nelle varie raccomandazioni e consigli, è meglio fare un passo indietro e ritornare alle basi. La prima cosa, infatti, è capire bene cosa sono i virus o malware e perché sono così pericolosi per il nostro computer. Molti ne parlano, senza sapere bene cosa sia, ma è importante chiarire il concetto prima di procedere.

Un virus informatico è un programma (o segmento di codice) il cui scopo è infettare il computer e prendere controllo dei sistemi vulnerabili.

Oggi è quasi impossibile che, semplicemente navigando su internet, il computer venga infettato. Il modo principale in cui un utente si “becca” un virus è installando programmi scaricati dal web che nel pacchetto di installazione contengano questo programma o codice maligno.

L’utente non sempre si può rendere conto di aver contratto un virus, in quanto questo può lavorare anche solo in background rubando informazioni preziose e dati personali. Altri virus, invece, cercano di bloccare o addirittura danneggiare irreparabilmente il sistema operativo e pc stesso.

10 modi per proteggere il computer dai virus

come proteggere PC

Il problema vero è che non un utente sempre si rende conto che quello che sta facendo espone il suo computer a rischio. A volte bastano pochi click sbagliati che si finisce per beccarsi un malware sul computer, o dare senza volerlo la propria password a chi non si dovrebbe.

Ci sono però, diverse buone pratiche che ciascuno dovrebbe seguire se vuole stare più tranquillo. E di seguito ti voglio mostrare proprio quello che dovresti o non dovresti pare per evitare le minacce della rete. Ti dico già che, per quanto uno stia attento, non può mai essere sicuro al 100%, ma alcune cose vanno fatte se non si vuole lasciare le porte del proprio pc spalancate agli hacker.

Ecco 10 modi per proteggere il computer da virus:

Installare un Antivirus e Anti-Malware

Installare Antivirus

Non c’è bisogno per forza di prendere quelli a pagamento, in quanto ce ne sono veramente tanti gratuiti che fanno un ottimo lavoro: abbinati con un po’ di cautela e sono più che sufficienti per proteggere il computer da praticamente tutte le minacce del web.

La cosa migliore di questi programmi è che non solo ti aiutano ad evitare di installare un virus sul pc senza accorgertene, ma ti possono aiutare anche nel caso in cui tu te lo sia già beccato.

Non aprire allegati di mail sospette

mail fasulle con allegato

Se vuoi evitare di beccarti dei virus, la prima cosa da fare è quella di non aprire i file di mail sospette. Tra i consigli che ti darò su come proteggere il computer dai virus, sicuramente, questo è uno dei più importanti e non a caso al secondo posto.

La mail fasulle stanno diventando sempre più frequenti e, nonostante ciascun provider di posta elettronica faccia del suo meglio per non bloccarle, qualcuna supera lo stesso tutti i sistemi di protezione.

Le truffe via mail, infatti, stanno diventando sempre più elaborate e sfruttano la paura e la preoccupazione delle persone per estorcere denaro, dati sensibili o infettare il computer.

Una delle più comuni situazioni che mi viene in mente è quella di ricevere un’email su cui c’è scritto che c’è un problema con la spedizione del mio pacco che ho acquistato ieri e che devo aprire il file allegato per verificare la sua posizione o da compilare con i miei dati.

Puoi vedere l’immagine sopra della tipica mail che mi arriva dove mi dicono che non sono riusciti a consegnare il pacco e devo compilare il file in allegato con i nuovi dati. Abbastanza ben fatta, può ingannare a prima vista, ma basta guardare da chi è stata spedita e si capisce che non è una mail ufficiale.

Ovviamente non avendo fatto alcun acquisto nel periodo in questione, so bene che si tratta di una truffa, ma non sempre è così facile da riconoscere.

Qualche consiglio che ti posso dare per non incappare in queste trappole è quello di verificare bene il mittente del messaggio e quello di fare un veloce controllo dell’ortografia: quasi sempre le mail fasulle sono tradotte dall’inglese e piene zeppe di errori grammaticali o senso logico.

Nel caso in cui il mittente sia sospettoso o ci siano diversi errori nel messaggio, ti consiglio di cancellarlo immediatamente e non scaricare o aprire alcun allegato in esso contenuto. In più i messaggi veramente importanti dovrebbero arrivare da una PEC.

Usare Windows Security

Sicurezza di Windows

Tra queste c’è Windows Security. Si tratta di un pacchetto completo che comprende un firewall, antivirus e altre protezioni progettate direttamente da Microsoft per proteggere un pc con Windows da virus e minacce del web.

Sebbene non sempre sia abbastanza efficace e va abbinato ad un buon antivirus, fornisce comunque un livello di protezione in più che non fa mai male. Negli anni, poi, è migliorato notevolmente e la sicurezza che fornisce è molto più alta con ogni aggiornamento.

Su Windows 11, in particolare, hai un intero pannello da dove verificare e cambiare tutte le impostazioni. Purtroppo non è sempre elementare lavorarci e chi non se ne intende molto può trovare difficoltà con i vari settaggi, ma usare le impostazioni base ti dà comunque un bel po’ di sicurezza.

Ripeto, anche se attivi Windows Security, è meglio che metti anche un antivirus sul tuo PC.

Non scaricare programmi pirata

Gran parte dei programmi dannosi si beccano quando si scaricano software pirata dal web. In molti storcono il naso quando devono pagare per un programma, specie se non lo useranno spesse e per questo alcuni vanno alla ricerca di crack o versioni pirata da scaricare e installare gratuitamente.

Il problema è che, può tranquillamente succedere che chi ha creato il pacchetto in questione, magari ci ha inserito dentro un virus che viene automaticamente installato all’installazione del programma in questione.

Le conseguenze possono essere delle semplici pubblicità non desiderate, ma si può arrivare anche a vedersi dati e password rubati o persino rendere il computer inutilizzabile.

Tieni il sistema operativo aggiornato

Windows 10 Update

Virus e Malware evolvono praticamente ogni giorno. Gli hacker sono alla continua ricerca di falle nei sistemi operativi da sfruttare per fare breccia nel sistema e prenderne il controllo o rubare dati. E prima o poi ne trovano.

Quando un produttore si accorge che nel suo programma c’è una falla di sicurezza, però, la prima cosa che fa è quella di risolvere il problema con un aggiornamento di sicurezza. Proprio per questo è importante tenere aggiornato sia i vari programmi che le app e anche il sistema operativo.

Ignorare popup e banner ingannevoli

PopUp pericolosi

Se mai dovessi aver visitato siti che offrono servizi gratuiti, specie quelli un po’ dubbi che permettono di guardare film o partite in streaming senza pagare, saprai che ad ogni click ti si aprono una miriade di popup pieni zeppi di pubblicità.

Purtroppo non sempre hai banner pubblicitari noiosi, ma spesso degli avvisi in cui ti viene detto che il tuo pc è esposto a rischi o che sono stati rilevati dei virus. Ovviamente, si tratta di un trabocchetto che viene usato principalmente per farti scaricare un programma o sottoscrivere degli abbonamenti a pagamento per vari servizi.

Il problema è che sono fatti così bene da sembrare veritieri, usando grafiche, colori e impostazioni pressoché identiche alle schermate tipiche del sistema operativo. Così, qualcuno finisce per pensare che siano degli avvisi proveniente dal computer (che si tratti di Windows o MacOS) e siano veritiere.

Insomma, se ricevi avvisi di qualunque tipo da un sito, per quanto possano sembrare autentici, io li ignorerei. Ti assicuro che se non sempre, quasi sempre si tratta di trabocchetti ma se credi siano veri, piuttosto, fai una breve ricerca online sul problema che ti dicono che hai per confrontarti con quello che hanno fatto altre persone o vai sui siti ufficiali Apple o Microsoft per vedere se ci sono informazioni a riguardo.

Evitare siti illegali

Piattaforme come Netflix, richiedono un abbonamento mensile per guardare film e serie TV in streaming. Se vuoi vedere le partite su Sky, invece, puoi anche pagare una quota fissa, o anche lì fare un abbonamento. Quando si tratta di pagare, tutti storciamo il naso.

Siamo onesti: tutti noi abbiamo cercato almeno una volta un sito di streaming di film, partite o altro gratis.

Sebbene ce ne siano di gratuiti, la maggior parte di questi sono illegali e non vi si dovrebbe mai accedere. Eppure in tanti lo fanno.

Il problema, però, è che così facendo non solo si sostiene la pirateria, ma si rischia anche di beccarsi dei malware. Questi siti di streaming gratuito, infatti, molto spesso sono pieni zeppi di pubblicità, oppure ti chiedono di installare dei programmi per vedere il film che stai cercando.

Inutile dire che nella maggior parte dei casi, si tratta di virus, o programmi che comunque richiedono un pagamento. Ti ho già parlato dei rischi che si corrono con i popup e programmi gratuiti (o craccati), quindi non sto a ripetere.

Fatto sta che, se vuoi proteggere il tuo computer, è decisamente meglio evitare siti di questa tipologia.

Non usare USB trovate in giro (o schede di memoria)

Non usare USB trovate

Passeggiando per strada vedi una chiavetta USB o una scheda di memoria (SD o MicroSD che sia) per terra e pensi subito: che fortuna oggi? Mi serviva proprio una chiavetta per passare dei file agli amici. Oppure sei curioso di vedere cosa c’è sopra, o anche magari cercare dentro informazioni che ti aiutino a trovare il proprietario e restituirgliela.

Io non la inserirei così senza pensarci due volte sul PC. Le probabilità che contenga un virus non sono altissime, ma nemmeno poche.

Ovviamente è quasi improbabile che un hacker si metta a creare un virus, lo installi su una chiavetta e poi la lasci per strada con la speranza di infettare il computer di chi la trova: in passato è successo, ma ormai è uno scenario più unico che raro.

Tuttavia, può lo stesso contenere malware: magari chi la usava aveva un virus sul PC e non l’ha persa, ma l’ha buttata perché pensava che non funzionava. Questa è una possibilità che ti assicuro è tutt’altro che remota.

In linea di massima, però, con un pc Windows, per quanto gli antivirus scansionino le periferiche esterne, io ci andrei con i piedi di piombo prima di attaccare dispositivi di archiviazione trovati in giro.

Proteggi la tua connessione WiFi

Proteggere connessione WiFi

Sebbene sia improbabile che un hacker si aggiri per le strade in cerca di infettare i computer delle persone è sempre meglio proteggere la propria rete wifi con una password. Oggigiorno qualunque modem o router uno compra, in automatico mette una protezione alla rete wireless creata, ma siccome è una noia dover immettere la password da ogni nuovo dispositivo, di solito qualcuno toglie la protezione e lascia l’accesso alla rete libero.

Il problema principale è che chiunque potrebbe vedere il tuo computer e magari persino accedervi. Non è detto però che uno lo faccia di proposito,

Ci sono virus e malware che sono programmati per riprodursi su tutti i dispositivi che possono: se il pc di un tuo amico o di qualcuno che non conosci entra nella tua rete, ed è infetto, può fare in modo di infettare tutti i dispositivi connessi alla rete stessa.

Per questo è sempre meglio mettere una password alla wifi e persino cambiare quella che arriva di default nel modem.

Usa password sicure e difficili da indovinare

Usare Password sicure

Oggigiorno usiamo sempre più servizi online e praticamente per ciascuno di essi dobbiamo creare un account con username e password. Chi non usa strumenti di gestione delle password e non usa la stessa per più siti e servizi, corre un gran rischio che questa venga indovinata e poi gli hacker abbiano accesso a tutti i suoi account.

Immagina, per esempio, che qualcuno riesca ad accedere alla tua casella mail o ad uno dei servizi cloud che usi e lì dentro carichi un virus. Ovviamente non infetterà la loro piattaforma, ma se poi tu lo scarichi e, curioso di vedere cos’è, lo apri sul computer, potresti beccarti il malware. 

In breve

Come vedi non c’è nulla di veramente complicato e basta veramente un po’ di attenzione. Spero che, dopo aver letto le raccomandazioni sopra, adesso sai come proteggere un computer dai virus e non avrai mai problemi navigando online.

Anche se non segui proprio tutti i consigli, ti raccomando comunque almeno di installare un buon antivirus sul tuo pc e non fidarti dei messaggi ingannevoli, che si tratti di mail con allegati strani o popup che ti dicono che il tuo computer è infettato!

Qualche dubbio o altre domande? Non esitare a prole nei commenti.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *