Migliori Ultraportatili e Ultrabook del 2020 a confronto

29 Luglio, 2020 Lascia il tuo commento
miglior ultrabook

Oggi più che mai si ha bisogno di pc portatili leggeri, con grande autonomia, comodi da usare e facili da trasportare. Proprio per questo sta sempre crescendo la categoria degli ultrabook, dei notebook ultrasottili e compatti, dal design elegante ed elevata durata della batteria, pensati per offrire migliori trasportabilità e comodità nel lavorare in movimento.

Chi si sposta spesso, o viaggia per lavoro, sa bene quanto sia difficile portare con sè i vecchi notebook, delle patacche enormi, con una batteria che dura al massimo 4 ore. Se anche tu cerchi una soluzione più elegante e un’autonomia eccezionale, allora dovresti orientarti sugli ultrabook. In questo articolo vedremo quali sono i modelli migliori da acquistare nel 2020.

Indice

Cos’è un Ultrabook?

Oggi questo nome viene impropriamente usato per indicare tutti i portatili che hanno queste caratteristiche, anche se, si dovrebbero chiamare ultraportatili.

Quindi parliamo di un computer che è facile da portare e molto richiesto da chi lavora in mobilità e si sposta spesso. Al tutto si aggiunge una raffinatezza nel design ed eleganza, che permette di far bella figura ad ogni professionista.

La sempre crescente necessità di portabilità ha creato un nuovo settore nel mondo dei pc portatili. La prima azienda in assoluto a lanciare un ultraportatile sul mercato è stata Apple che, con il suo MacBook Air è stato per anni l’unico di nel suo genere e categoria.

Gli Ultrabook sono nati da Intel proprio per contrastare il monopolio di Apple. C’è voluto molto tempo e diversi tentativi poco fortunati, ma finalmente anche altri produttori sono riusciti a lanciare i propri ultrabook e a guadagnarsi una fetta di mercato. Così oggi, abbiamo portatili ultra compatti come Asus, Huawei e HP che strizzano l’occhio agli utenti che cercano portabilità e vogliono Windows.

Caratteristiche principali degli ultraportatili

La grande differenza tra un ultrabook – o un ultraportatile – ed un notebook è la potenza. Per avere portatili così sottili e leggeri si deve, infatti, rinunciare alle prestazioni alte. In compenso però, un Ultrabook oltre ad essere facilmente trasportabile, vanta un’ottima autonomia e permette di lavorare persino un giorno intero, o più, senza doversi cercare una presa di corrente.

Abbiamo detto che si rinuncia a potenza: la prima cosa che, quasi sempre manca, è la scheda video dedicata, i processori sono molto meno potenti – anche se molto efficienti e a basso consumo di energia – e la RAM ha i suoi limiti generalmente non si superano i 16GB.

Chi cerca un portatile per giocare o per lavorare con programmi di CAD, rendering e simili, non può nemmeno pensare di acquistare questi modelli. L’unico che attualmente fa eccezione è il MacBook Pro, che è praticamente un ultrabook, o quasi, ma ha una potenza incredibile ed è scelto da tantissimi creatori di contenuti multimediali.

Migliori 7 Ultrabook e PC Ultraportatili a confronto

Chi cerca un ultrabook che meglio si adatti alle sue esigenza, infatti, guarda principalmente le dimensioni, l’autonomia, il display, il sistema operativo, design, il prezzo e solo per ultima cosa le performance. Sul mercato ci sono davvero tanti modelli validi e sotto troverai i migliori a confronto.

Proprio perché confrontare solo gli Ultrabook veri e proprio, porterebbe a escludere modelli davvero eccezionali come i MacBook, abbiamo deciso di mettere nella classifica anche tutti i computer ultra-sottili che possono ritenersi parte di questa categoria.

Fatta questa precisazione, i migliori 7 ultrabook e pc ultraportatili del 2020 sono:

1 Huawei MateBook X Pro – Ultrabook professionale, la migliore scelta

Huawei MateBook X Pro

Una delle scelte migliori per chi cerca portabilità e prestazioni, al prezzo giusto è il Huawei MateBook X Pro ed in particolare il modello del 2020. Si tratta di un ultraportatile davvero ultra sia con un design pulito e elegante, che con caratteristiche spettacolari e prestazioni alte per questa tipologia di computer. Non a caso è nel top della nostra classifica.

Partiamo dallo schermo, che è strabiliante: un display 3K FullView da 13.9” con funzionalità touchscreen e persino gesture con le dita per screenshot. Da notare il rapporto schermo-corpo che è del 91% il che permette di contenere ancora di più le dimensioni.

Si tratta di uno dei pochi portatili con una scheda video dedicata e non integrata nel processore. Sebbene non sia una GPU molto performante, permette comunque di divertirsi un po’ di più con qualche giochino più pesante e far girare applicazioni di grafica con più facilità.

Il processore, anche se non dei più potenti è comunque un Intel Core di ottava generazione, se si vuole risparmiare si può puntare sui modelli un po’ più vecchiotti che montano quelli di 8-a e costano molto meno. È molto efficiente e con buone performance. Grazie agli 8GB di RAM il MateBook risulta molto veloce e fluido.

Un altro aspetto di pregio è l’autonomia: questo ultraportatile dura fino a 13 ore in riproduzione video a 1080P. Trovare performance così buone in soli 14,8 mm di spessore e 1.33kg di peso è davvero raro.

Altre feature sono l’one touch power button che permette l’accensione con un tocco solo e l’accesso rapido grazie al chip di sicurezza proprietario.

Offerta
Huawei MateBook X Pro 2020 Grigio e Verde smeraldo
Display FullView Touchscreen, Scheda videoNVIDIA GeForce MX250, processore i5 10210U, Windows 10 Home, 16 GB di RAM, SSD Interno da 512 GB

2 Apple MacBook Air – l’ultraportatile per eccellenza

MacBoook Air 13

Uno dei primi, se non il primo Ultrabook arrivato sul mercato. Con il suo MacBook Air, Apple ha rivoluzionato il mondo dei portatili e per tanti anni è stato il re indiscusso quando si tratta di portabilità, qualità e performance. Solo negli ultimi annetti anche gli altri produttori sono riusciti a tirare fuori modelli in grado di competere e persino superiori.

In ogni caso, il MacBook Air – oggi c’è solo il modello da 13” – resta un ultrabook decisamente ottimo con altissimo rapporto qualità prezzo, uno dei più validi in questo segmento. Il suo design unico, unibody in alluminio è elegante e spettacolare. Il pc è leggerissimo e compatto: largo 30,41 cm, profondo 21.24 e spesso solo 0,41 nel punto più sottile, fino a 1,61cm in quello più bombato,  pesa solo 1,29 kg.

I suoi punti forti sono tantissimi: a partire dalle dimensioni e peso molto contenute, per arrivare ad un fantastico Retina Display con tecnologia True Tone, che offre i migliori colori in assoluto. Le performance sono abbastanza buone e la batteria ti dura tutto il giorno: l’autonomia arriva fino a 11 ore in navigazione.

Tra le feature del nuovo modello troviamo anche il TouchID per sbloccare il pc con un dito. Il modello base ha 8GB di RAM e 256GB di memoria, peccato che parte solo con un dual core e se si vuole un processore più performante bisogna spendere almeno 50€ in più. La scheda video è integrata.

Offerta
Apple MacBook Air 13” Grigio siderale
Retina Display da 13”, 8GB RAM, 256GB di memoria, Intel Core i3 da 1.1GHz, TouchID

3 ASUS Zenbook 14 – Ultrabook potente con le migliori prestazioni

ASUS Zenbook 14

Lo Zenbook di Asus è uno dei pochi portatili ultra sottili che hanno una scheda video dedicata e quindi permettono di far girare giochi e programmi che richiedono prestazioni grafiche più pesanti. Il suo design è molto bello e lineare, davvero elegante, le performance e prezzo buone. Con i suoi 1,48 Kg pesa leggermente in più degli altri, ma resta comunque leggero e facile da portare.

Una cosa unica di questo Zenbook è il tastierino numerico che è integrato nel mouse pad. Per chi usa molto per lavoro Excel e programmi simili, sa bene quanto sia penalizzante la mancanza del number pad negli ultrabook e portatili piccoli. Questa feature dello Zenbook è davvero una grande chicca. La tastiera è anche molto comoda, retroilluminata e la digitazione scorre che è un piacere. Insomma, un modello dedicato a chi scrive molto.

Notebook ASUS Zenbook 14” UX431FL-AN068T in alluminio, Celeste Argento
Notebook in alluminio con Monitor 14" FHD Antiriflesso, Intel Core i7-10510U, RAM 16GB, Grafica NVIDIA GeForce MX250, 512GB SSD PCIE, Windows 10 Home, Celeste Argento

4 HP Spectre x360 – un 2 in 1 convertibile, veramente eccezionale

HP Spectre x360

Questo Spectre x360 è una proposta davvero interessante di HP che unisce leggerezza e portabilità alla funzionalità. Si tratta, infatti, di un ultrabook 2 in 1 convertibile in tablet, grazie allo schermo touchscreen in grado di ruotare di 360°.

Il design è davvero unico, in metallo con lavorazione cnc con i suoi bordi a 45 gradi e dono a questo pc un aspetto elegante e allo stesso tempo accattivante. Il display è composto da un pannello IPS da 13.3” con risoluzione FullHD e colori davvero caldi e vivaci.

Il punto forte è decisamente la potenza che è davvero tanta contenuta in così spazio. Abbiamo, infatti, processori i7 ultra veloci, con fino a 16GB di RAM e SSD da 512GB.

In quanto a dimensioni, siamo al limite della definizione di ultrabook, in quanto è un po’ più grande dei modelli visti finora: 19.45 x 30.6 x 1.69 cm. Ciononostante risulta leggerissimo, con i suoi soli 1.3kg e facile da portare con sé.

Tra i vari extra sono da notare il lettore di impronte digitali, la presenza dell’USB-C e la tastiera retroilluminata. Insomma, tanti punti a favore e qualità, ad un prezzo veramente concorrenziale.

HP-PC Spectre x360 13-aw0019nl 2 in 1 - Argento
Intel Core i7-1065G7, RAM 16 GB, SSD 512 GB, Grafica Intel Iris Plus, Windows 10 Home, Schermo 13.3" FHD IPS, Lettore Impronte Digitali

5 Lenovo Yoga S740 – ultrabook leggero, comodo e di alta qualità

Lenovo Yoga S740

Uno dei primi veri concorrenti di Apple è stato lo Yoga di Lenovo che ha creato questo modello vai bordi veramente sottili, leggero e molto versatile. Il design è davvero bello e professionale, le prestazioni sono di buon livello, il prezzo davvero competitivo. Visto il successo sempre crescente del modello, Lenovo si è dedicata molto di più a questo settore e, oggi, sul loro sito ufficiale si trovano davvero tanti ultra portatili e ultrabook validi.

Tra tutti abbiamo scelto lo Yoga S740 con un ottimo schermo da 14”, che preferisco rispetto al classico ultrabook da 13”, un pannello IPS HDR con risoluzione UHD e ben 500 nits di luminosità. I colori e i dettagli sono davvero alti, e permette di lavorare bene anche con alta luminosità. I bordi sono sottilissimi il che permette di mantenere ridotte le dimensioni

In quanto a prestazioni troviamo i nuovi Intel Core di decima generazione molto performanti e ad alto risparmio di energia. La memoria è bella grande, con un SSD da 512GB, molto veloce. Unica pecca sono i soli 8GB di RAM che potrebbero non sempre bastare.

Per il resto va fatta notare la tastiera retroilluminata, il corpo in alluminio e la qualità costruttiva che è davvero alta.

Lenovo Yoga S740 14” Iron Grey
Display 14” UHD, i5-1035G4 - quad core a 1.1Ghz, 8GB RAM, Archiviazione 512GB, Tastiera retroilluminata, corpo in alluminio

6 Teclast F7 Plus – il portatile sottile più economico

Teclast F7 Plus

Se si vuole risparmiare si deve puntare su marchi meno famosi, in grado di offrire dei buoni prodotti a prezzi molto più bassi. Un esempio è questo F7Plus di Teclast che, in questa classifica, è decisamente l’ultrabook più economico tra tutti. Ovviamente non ci si può aspettare un prodotto di altissimo livello ma, nonostante il prezzo basso, non è per niente male.

Dal punto di vista dell’hardware abbiamo un processore piuttosto vecchiotto: l’Intel Gemini Lake N4100, un quad core da 1.1 GHz che arriva, in modalità TurboBoost fino a 2.4. Abbiamo anche 8GB di RAM, 256GB di SSD e la scheda video è integrata – la UHD Intel Graphics 600.

Il monitor non è male, con la sua qualità FHD, buona luminosità e colori abbastanza nitidi. L’autonomia, di sole 6-7 ore, non è proprio il massimo. Da notare, però, la fantastica tastiera retroilluminata, una feature che non si trova spesso, specie su pc a questo prezzo. Purtroppo i materiali usati non sono eccezionali ma, nel complesso, la qualità costruttiva risulta buona. Manca l’USB di tipo C, ma ci sono due USB 3.0, una mini-HDMI, il jack audio e persino un lettore di schede MicroSD, oltre che il connettore M.2 per chi volesse aggiungere più memoria di archiviazione.

Si può dire che F7 Plus è un ultrabook che va bene per chi ha bisogno di portabilità, ma può fare qualche compromesso con la potenza e design: essenziale ed efficiente, ma economico.

Teclast F7Plus - ultrabook da 14”
Display 14” FHD, SSD da 256GB, 8GB RAM, Processore N4100, Intel UHD Graphics 600, Windows 10, Tastiera Retroilluminata

7 Microsoft Surface Laptop 3 – un tablet trasformato in notebook

Microsoft Surface Laptop 3

Visto il grande successo del suo tablet Surface, Microsoft ha deciso di trasformarlo in un laptop realizzando un ultrabook da 13 pollici davvero leggero e sottile, facilissimo da trasportare, grazie alle sue dimensioni super ridotte di 30,8 cm x 22,4 cm x 1,45 cm e il peso di 1,288 kg.

Bello e comodo è un prodotto che non spicca né per prestazioni, né per design o altro tra i concorrenti ma si tratta comunque di una scelta di buon livello per chi non ha troppe pretese. Il design è abbastanza sobrio ed ha un look professionale e neutro.

Dal punto di vista delle prestazioni abbiamo i nuovi processori Intel che sono abbastanza potenti. Nei modelli base c’è un grosso limite alla RAM di soli 8GB e alla memoria che può arrivare al massimo a 256GB. Per avere 16 GB e più spazio di archiviazione il prezzo cresce un po’ troppo. La scheda video è di nuovo integrata, ma va detto che nella variante 15” c’è la possibilità di avere una AMD dedicata.

Il monitor è buono e, di nuovo, non stupisce: un display da 13,5” con PixelSense da 13,5″ e risoluzione: 2256 x 1504 (201 PPI) . Ottima, invece, l’autonomia dichiarata che arriva fino a 11.5 ore.

In quanto a connettività si trovano una porta USB di tipo C ed una di tipo A con la quale ci si può connettere a monitor esterni, docking station e altri, oltre che ricaricare gli eventuali accessori.

Vanno comunque fatte notare delle features che in molti apprezzano, ovvero: la compatibilità con la penna del Surface, la porta Surface Connect e la fotocamera frontale con autenticazione facciale.

Una scelta interessante è stata quella di mettere gli altoparlanti sotto la tastiera per risparmiare ancora più spazio e ottenere un suono omnidirezionale. Come detto non eccelle, ma è decisamente ottimo il rapporto qualità prezzo.

Offerta
Microsoft Surface Laptop 3 - 13"
Display 13” FHS Core i5 di decima generazione, RAM 8 GB, SSD 128 GB, Platinum, Windows 10 Home

Quale scegliere?

La scelta dell’ultrabook, rispetto a quella di un computer per giocare o per lavorare, non è molto difficile. Il motivo è che sai già di dover rinunciare a potenza, per avere il massimo della portabilità, quindi uno sceglie più che altro in base al marchio, sistema operativo e il costo.

Sopra ti ho presentato i migliori modelli attualmente disponibili sul mercato. Sono tutti davvero validi e rappresentano un’ottima scelta per diverse esigenze. Spero l’articolo ti sia stato utile e, se hai scelto uno degli ultrabook elencati, facci sapere come ti sei trovato nei commenti.

miglior ultrabook

Categoria: ,

Questo articolo è stato scritto da Tiko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *