HomeWebCosa significa POV nei video su TikTok e Social Media

Cosa significa POV nei video su TikTok e Social Media

Nei social media, ogni giorno nascono nuove parole, acronimi o sigle che è difficile stare dietro a tutte. Una in particolare sta prendendo molto piede ultimamente su TikTok, Instagram e oggi la vedremo.

In questo articolo, infatti, ti voglio spiegare cosa significa POV nei video, un hashtag che vedi sempre più presente sui social.

Dunque, cosa vuol dire POV? La traduzione in italiano è “Punto di vista” e rappresenta la lente attraverso la quale vedremo la storia raccontata. Per dirla in modo semplice, quando parliamo di video, si tratta di un video girato in prima persona.

Forse è ancora un po’ confusionario, lo so, e per questo, di seguito voglio approfondire un po’ sull’argomento parlando sia delle origini, che del ruolo sempre più importante che sta assumendo sui social network.

Sicuramente ti sarà utile conoscere meglio l’argomento, visto che sta diventando sempre più popolare.

Origine del POV nei video

POV acronimo di point of view

POV è acronimo di “Point of view” (traduzione: punto di vista). Originariamente, il concetto è stato utilizzato principalmente nel cinema e nella narrativa per indicare la prospettiva attraverso la quale una storia veniva raccontata, ma era più molto sconosciuto come significato per molti utenti.

Ora che sta spopolando anche sui social media come TikTok e Instagram, però, sono in molti a chiedersi cosa significa POV e come funziona esattamente.

In realtà probabilmente chi bazzicava sui siti vietati ai minori, conosce molto bene cosa vuol dire nei video, visto che POV e pornografia sono spesso un abbinamento comune, ma di seguito ci focalizziamo sui social e su contenuti adatti a tutti.

Cosa vuol dire POV sui social media

cosa vuol dire POV sui social

Il formato POV sta diventando sempre più virale su TikTok, Instagram e gli short di youtube. Che si tratti di acrobazie, sport estremi o una semplice passeggiata in un paesaggio bellissimo, dare allo spettatore l’esperienza di “essere nei panni” del protagonista offre un’esperienza unica.

Quindi, se vedi un video e ti chiedi cosa vuol dire POV sui social media, saprai che guardandolo è come se fossi tu a fare quello che si vede nel filmato. Piace sia ad utenti che a creatori perché permette un rapporto più diretto con chi ti guarda e segue il tuo profilo.

Il successo di questa “nuova” tipologia di filmati sta veramente spopolando sui TikTok e Instagram ed è ultimamente diventata una delle sigle più comuni. Quelli fatti bene, seguendo i consigli che ti darò a breve, hanno migliaia se non milioni di like e stanno monopolizzando le varie piattaforme.

Come creare un video POV

Come fare un video POV

Se vuoi anche tu iniziare a fare filmati di questo genere è facile. Come già spiegato, i video POV sono girati in una prospettiva in prima persona. Questo significa che devi realizzare un video in modo che chi lo guarda si possa mettere nei tuoi panni. Per essere più precisi ecco la procedura da seguire:

Per prima cosa devi scegliere un tema o un’attività di cui vuoi parlare e in cui vuoi rendere protagonista il tuo spettatore. Un consiglio che ti posso dare è avere pianificare bene la sceneggiatura: molti video POV sembrano spontanei, ma quelli più di successo sono spesso fatti con una guida e scaletta.

Per filmare, se lo vuoi pubblicare sui social come TikTok, Instagram o anche un live di youtube, puoi benissimo usare lo smartphone, anzi è più comodo! Qui il consiglio numero due: usa uno stabilizzatore per mantenere il video fluido – il mio preferito è l’Osmo Mobile 6 che, anche se un po’ caro, ha una stabilizzazione spettacolare. Specie se c’è dell’azione e movimento, hai bisogno di uno buono e professionale come questo..

Poi anche un microfono esterno come il Hollyland Lark C1, è quasi obbligatorio in quanto la registrazione audio del telefono non è sempre ottimale e potrebbe essere molto disturbata dal rumore esterno. Se hai un iPhone, gli Airpods Pro sono perfetti, ma anche una soluzione più economica come le SoundPeats.

E come ultima cosa, posiziona il telefono (o la telecamera) a livello degli occhi per simulare al meglio la prospettiva in prima persona.

Da qui ci sono tanti altri consigli che potrei darti sul fatto di usare le mani, fare movimenti naturali e soprattutto sul montaggio del video, ma magari farò un tutorial dedicato. Poi, se vuoi avere successo sui social media, ti consiglio di non limitarti ad una piattaforma. I video POV sono diventati famosi su TIkTok, ma anche su Instagram e gli short di youtube possono andare forte e crearti un buon seguito. Tra l’altro ti potrebbe essere utile l’articolo su come recuperare la password di Instagram, nel caso tu abbia già un account, ma non ricordi le credenziali.

Perché creare video in prima persona?

Girare video in prima persona

Se sei un creatore di contenuti e vuoi avere successo sui social media, allora non puoi non valutare la creazione di video POV, il che significa dare la possibilità ai tuoi follower di mettersi al posto tuo.

Ovviamente, non si addicono ad ogni tipo di canale, ma sicuramente ci sono possibilità di farli su quasi ogni tipo di argomento.

I vantaggi del creare filmati di questo genere sono diversi. In primo luogo la visione in prima persona permette a chi li guarda di immedesimarsi e sentirsi al centro dell’azione stabilendo un legame “emaptico” tra creatore e follower. A questo si aggiunge la realisticità che trasmettono questi tipi di video.

In più, è qualcosa di diverso che può aiutarti a raggiungere più persone anche quelle che magari hanno degli interessi diversi e sono stanchi dei classici video dove vedono qualcuno che fa qualcosa, ma vorrebbero sentirsi al centro dell’azione e vedere il tutto da un altro punto di vista.

La cosa bella è che sono molto semplici da fare (o almeno iniziare a farli), più di molti video classici e non hai bisogno di attrezzatura in quanto ti basta lo smartphone per girarli e, preferibilmente uno stabilizzatore e microfono, come abbiamo appena visto. Tra l’altro, se non ti va di spendere tanto, puoi provare a comprare su Aliexpress che è sicuro e offre prodotti del genere ad un costo nettamente minore, anche se i tempi di consegna sono lunghi.

Insomma, i video POV su Instagram, TikTok e altre piattaforme sono un’ottima risorsa per raggiungere un pubblico ancora più ampio. Ecco i miei accessori preferiti per la registrazione:

Le difficoltà da superare

Accessori video POV

Sembra facile da fare un bel video ma, ci possono essere molte sfide da affrontare per riuscire a creare video POV di qualità e professionali.

In primo luogo ci sono i limiti sugli argomenti che possono essere filmate in prima persona. Non tutte le storie si adattano ad un formato POV e, anche per quelli che potrebbero andare bene, non è sempre semplice trovare il modo di comunicare in modo efficace.

Quando hai trovato l’argomento giusto, però, arriva un’altra sfida che è ancora più difficile, ovvero, ricreare la spontaneità. Se hai già fatto video del genere, sai mai che i primi tentativi sono disastrosi ed è praticamente impossibile riuscire a girare il video perfetto la prima volta, senza avere una preparazione dietro.

Quindi, per farlo bene, serve seguire un copione, esercitarsi e programmare il tutto, ma a questo punto si perde la “spontaneità” che questo tipo di filmato dovrebbe avere. Alla lista delle sfide da affrontare si aggiunge anche la qualità: ovvero non è facile avere sempre tutto a fuoco, con un buon audio e stabilizzazione perfetta mentre uno si muove con la telecamera.

Ci sarebbero altre difficoltà da affrontare, come il fatto che ormai i social media ne sono pieni, quindi fare un video POV che spicca dalla massa non è molto semplice e anche il fatto che non è per tutti, in quanto offre una visione più personale e intima di sé che non tutti sono disposti a svelare.

Non è facile fare contenuti di alta qualità, ma con il tempo e la pratica uno si può sempre migliorare. Quindi perseveranza e impegno sono obbligatori. Se vuoi puoi scaricare video da TikTok che hanno avuto un gran successo e cercare di ricreare quello che hanno fatto. Con la pratica vedrai che avrai risultati sempre migliori.

In breve

Ora sai cosa significa POV nei video sui social media e anche come realizzarne uno per il tuo canale TikTok o Instagram. Offrendo un modo unico e potente per connettersi con i propri follower e raggiungere nuovi utenti sono un formato molto potente per chi vuole accrescere il proprio seguito.

Tuttavia, crearli richiede pratica, capacità, strumenti adeguati e poter superare le sfide nell’esporsi. Bisogna diventare dei bravi narratori cercando di non perdere mai l’autenticità e la spontaneità per permettere a chi lo guarda di sentirsi veramente al tuo posto e vivere il tutto dal tuo punto di vista.

Tiko
Tiko
Ciao, mi chiamo Tihomir e sono un appassionato di tecnologia e informatica!

Potrebbe interessarti:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui Social

127FansMi piace
26FollowerSegui
359IscrittiIscriviti
- Spazio pubblicitario -

Ultimi articoli