Nuovi Apple AirPods Pro con cancellazione del rumore

29 Ottobre, 2019 Lascia il tuo commento
apple airpods pro
Se ti piace, condividi su:

Apple, un po’ a sorpresa annuncia una nuova versione degli auricolari wireless. Arrivano così i nuovi AirPods chiamati “Pro” come tutti i prodotti top di gamma Apple, dedicati ai professionisti e a chi cerca il massimo delle prestazioni. Disponibili nei negozi dal 30 Ottobre 2019.

La prima novità è il design modificato rispetto ai modelli precedenti. Sono stati, infatti, aggiunti cuscinetti in silicone che è possibile avere in tre diverse misure in modo da adattarle meglio al proprio orecchio e renderli più stabili. Ma non solo: l’altra grande è la cancellazione del rumore attiva.

Caratteristiche e funzionalità

I nuovi AirPods Pro portano una grande innovazione nelle auricolari wireless Apple. Sono alimentati da un potente chip H1 per controllare i livelli audio e avere una latenza più bassa oltre a permettere funzionalità mai viste prima. Non manca un amplificatore ad alta gamma dinamica per un suono più cristallino e una durata della batteria più alta.

Cancellazione attiva del rumore e modalità trasparenza

airpods pro cancellazione del rumore

Questo modello è l’unico che integra una cancellazione attiva del rumore che si adatta, in continuazione a forma dell’orecchio e posizione dei cuscinetti.

L’effetto è ottenuto grazie ad un microfono rivolto verso l’esterno che rileva i rumori ambientali. A questo punto gli auricolari generano un segnale opposto che li annulla prima che possano essere percepiti dall’orecchio. Per un effetto ancora migliore, vi è persino un microfono rivolto verso l’interno dell’orecchio per rilevare suoni indesiderati che vengono eliminati alla stessa maniera. La cancellazione del rumore si regola automaticamente ben 200 volte al secondo!

Il risultato è davvero eccezionale: musica come non l’avete mai ascoltata prima. Il mondo esterno quasi “scompare”: l’audio vi avvolge completamente e potete ascoltare senza difficoltà anche in ambienti molto rumorosi.

Se poi avete bisogno di sentire quello che succede intorno a voi o parlare con qualcuno che vi è vicino, vi basta tener premuto il sensore di pressione per passare alla modalità trasparenza che interrompe la cancellazione dei rumori ambientali.

I nuovi cuscinetti

cuscinetti in silicone airpods pro

Cambia completamente il design: i nuovi auricolari apple hanno cuscinetti in silicone. Nella confezione ne troverai di 3 misure diverse e potrai scegliere quello che maggiormente si adatta al tuo orecchio.

Non sono solo una soluzione pensata per un comfort maggiore, ma hanno anche la funzione di cancellazione meccanica del rumore ed integrano un innovativo sistema di ventilazione con equalizzatore delle pressino per ridurre un disagio tipicamente causato dalla maggior parte delle soluzioni in-ear. Quasi non vi accorgerete di indossarli.

Pensati per lo sport

Airpods Pro Sport

Batteria e custodia

custodia con ricarica wireless airpods pro

Ci sono miglioramenti, leggeri, ma l’autonomia risente un po’ delle nuove funzionalità che richiedono, ovviamente, maggiori consumi della batteria. Ora i nuovi AirPods Pro durano:

  • fino a 4,5 ore di ascolto con una carica singola
  • oltre 24 ore di autonomia ricaricandoli nella custodia
  • circa 1 ora di ascolto con soli 5 minuti di carica

Prezzo, uscita e considerazioni finali

Con un prezzo di 50 € rispetto a quelli di seconda generazione, forse sono la scelta migliore da fare. La cancellazione del rumore è davvero un aspetto molto importante per chi ama ascoltare la musica, ma anche il confort è molto, molto migliorato. Per chi fa sport, sono una delle soluzioni migliori.

La cosa interessante è l’incisione gratuita, che era quasi stata dimenticata per la maggior parte dei prodotti della mela.

Dovessi comprare degli auricolari Apple oggi, i modelli che prenderei in considerazione sono solo i Pro e quelli di prima generazione, che sono in vendita a 179€. Tuttavia ti consiglio di dare sempre uno sguardo su Amazon dove si trovano scontati i vecchi modelli. Ecco qualche esempio:

Tag:

Categoria: ,

Questo articolo è stato scritto da Tiko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *