I migliori caricabatterie per la ricarica wireless

22 Agosto, 2019 Lascia il tuo commento
migliori caricabatterie wireless
Se ti piace, condividi su:

Oggi il settore mobile sta avendo una grandissima crescita e ci sono fantastiche novità quasi ogni giorno. Una delle più recenti tecnologie che sta prendendo sempre più piede e riscuotendo sempre più successo tra gli utenti è la ricarica wireless.

In realtà la il caricabatterie smartphone senza fili è già presente da tanti anni, ma è diventata famosissima dal momento in cui Apple l’ha integrata nei suoi device (dall’iPhone 8 e 8 Plus). Da questo momento, ovviamente, tutti i cellulari top di gamma hanno preso per un must questa feature.

Come funziona la ricarica wireless?

Sebbene il funzionamento di base sia completamente diverso, le due tipologie di ricarica danno più o meno lo stesso risultato: il telefono carico. Tutti sappiamo come funziona il caricamento tramite cavo, dove si ha appunto il cavo che si attacca al cellulare e ad un trasformatore inserito nella spina che trasforma la corrente in 12 Volt.

Nella ricarica senza fili non è proprio vero che non ci sono cavi. In questo caso abbiamo una base che è collegata tramite cavo ad una presa a muro. Una volta posizionato il nostro cellulare sulla base del caricabatterie, questo trasferirà l’energia al dispositivo attraverso un campo elettromagnetico.

Il vantaggio di questi nuovi accessori sta tutto nella comodità. Quante volte vi si sono attorcigliati, sono disordinati e tra i piedi? I caricatori wireless che stanno sempre più conquistando il mercato, sono perfetti proprio per chi odia questa scomodità. Basta appoggiarlo sulla base e il telefono, come per magia, si inizia a ricaricare. Ovviamente non è magia, ma pura fisica.

I migliori caricabatterie e power bank wireless

Questi accessori stanno sono sempre più ricercati e addirittura uno dei prodotti più venduti su Amazon l’anno scorso. Ce ne sono di vari tipi: quelli classici per casa sono i più ricercati, ma oggi potete acquistarne anche per la macchina e persino le power bank senza fili. Detto questo e dopo aver visto come funzionano, vediamo quali sono i migliori caricabatterie con ricarica wireless che potete trovare su Amazon:

  • Choetech – il più economico
  • Limxems – design innovativo, a induzione
  • Bossgo – ideale per caricare simultaneamente iPhone, Apple Watch e le AirPods
  • RAVPower – design classico, certificato
  • Lecone – supporto e stand per il tuo telefono

Ecco qualche foto, dettagli sui telefoni supportati e i loro prezzi :

Caricatori wireless per la casa

Sono i prodotti classici che hanno dato il via a tutto. I primi accessori di questo tipo ad essere stati sviluppati e quelli di cui attualmente c’è una maggior scelta.

Tutti i caricabatterie da casa sono abbastanza simili: hanno una base che potete appogiare ovunque ed un cavo da collegare alla presa. Una volta collegato, la base si attiva e potete posizionare il cellulare per iniziare a ricaricarne la batteria.

Tra questi, i più famosi, i più acquistati e, a nostro giudizio, i migliori sono ovviamente i caricabatterie originali wireless per l’iPhone e Samnsug, specie dopo il lancio dei nuovi Galaxy Note che supportano questa funzionalità.

Caricabatterie wireless per auto

Quando si viaggia in macchina, le prese usb sono o vicino all’accendino o nella parte centrale del cruscotto. Il problema, in questi casi, è che i cavi possono creare disagi durante la guida, si possono facilmente staccare ogni volta che si prende il telefono e magari non sono nemmeno abbastanza lunghi.

In questi casi i caricatori per smartphone con tecnologia wireless sono davvero un’ottima e comoda scelta. Tutti, o quasi, fanno anche da supporto per telefono e possono essere attaccati ovunque sul vetro o in altre parti della macchina. Questo vuol dire che potrete usare anche le funzionalità GPS, ascoltare la musica e simili, mentre il vostre cellulare si carica.

Tenete presente che, da molte delle immagini su amazon sembra che il cellulare si inizi a ricaricare anche in lontananza, ma deve stare proprio appoggiato nella realtà.

Power Bank Wireless

Un’alternativa da poco sul mercato sono le nuove power bank che, quasi sempre, permettono sia di ricaricare il cellulare con che senza cavo. Sono una via di mezzo che se usata solo a casa o solo in macchina è più un peso che una comodità, casi in cui è ovviamente consigliabile comprare i caricabatterie dedicati. Tuttavia può essere utile per quando si viaggia in treno o si va in uffici dove non è possibile trovare prese vicine al desk.

Ci sono davvero degli ottimi prodotti su Amazon, ma quello che preferiamo è:

Caricatori senza fili vs classici

Caricatore Wireless iPhone

Molti si chiedono cosa cambia tra i due modi di caricare un cellulare, soprattutto se ce n’è uno migliore. In realtà non cambia nulla dal punto di vista della salute della batteria. Entrambi i caricabatterie hanno svantaggi e vantaggi. Ecco quali:

La ricarica wireless è davvero comoda, ma ha due grandi svantaggi: non si può usare lo smartphone mentre si carica la velocità della ricarica. L’energia elettrica va trasformata ben due volte: prima in un campo magnetico per essere trasmessa al telefono e poi di nuovo in energia elettrica per caricare la batteria. Questo è un grosso ostacolo che si traduce in una ricarica più lenta, specie se paragonata alla ricarica rapida disponibile su alcuni cellulari. Inoltre non solo i migliori, ma anche gli economici caricabatterie wireless sono leggermente più costosi, specie se poi si va su quelli consigliati nei siti ufficiali per iPhone, o Samsung.

La ricarica tramite cavo è, da preferirsi per chi vuole risparmiare e caricare il telefono in fretta. Tuttavia l’ingombro dei fili può essere una grossa rottura, specie per quando uno viaggia in macchina. Bisogna anche tenere presente che i cavi e le varie prese si rompono molto facilmente,

Se vi state chiedendo quale sia il miglior caricatore wireless del momento, probabilmente vi risponderemo che non ce n’è uno migliore in assoluto, ma va a gusti.

Dunque, se avete qualche soldo in più e ovviamente un cellulare che supporti la ricarica senza fili, potete tranquillamente optare per uno di questi dispositivi e magari comprarvene anche pure per auto. Tra tutti vi consigliamo di usare caricatori wireless che usano lo standard Qi: questi sono i migliori e i più sicuri. Infatti, smartphone e base devono rimanere vicinissimi, quasi attaccati e i rischi elettrici si riducono molto. Questi, inoltre, riescono a capire quando togliete lo smartphone e si disattivano all’istante.

Come ogni nuova tecnologia, non siamo ancora ad uno sviluppo ottimale. Ma di certo questo rappresenta il futuro ed in pochi anni la vedremo ovunque.

Tag: ,

Categoria: ,

Questo articolo è stato scritto da Tiko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *