Migliori App per montare video gratis

app per montare video gratis

Editing. Questo termine l’avrai sentito spesso negli ultimi anni, perché creare e modificare i propri video al giorno d’oggi non richiede più materiale professionale anche per le cose più semplici. Si può fare tutto in piena autonomia e lo smartphone è diventato lo strumento più usato. In questo tutorial ti spiego quali sono le 5 app per montare video gratis su iPhone e Android.

Queste applicazioni sono gratuite e di base forniscono un’esperienza più che completa, ma propongono anche degli extra con alcuni piani a pagamento, nel caso in cui cerchi qualcosa di avanzato che crei contenuti d’effetto, complessi ed elaborati.

Ti propongo 5 alternative, ognuna di queste non esclude le altre, ed in questo modo avrai un intero set di strumenti che potrai utilizzare a tuo piacimento per realizzare anche lo stesso contenuto in modo diverso.

Come ti ho anticipato sopra, non sono strumenti difficili da usare e sono stati creati per farti risparmiare tempo grazie alle interfacce intuitive, ai suggerimenti in app e grazie anche al fatto che sono le preferite dagli utenti e non è difficile infatti trovare informazioni per imparare anche i trucchi dei professionisti.

Indice contenuti:

Perché montare video sul telefono?

Anche gli influencer utilizzano lo smartphone per collezionare foto e filmati di qualità, creando contenuti on-the-fly in completa mobilità, senza necessità di mettersi a sedere davanti ad un computer.

I telefoni hanno acquisito una qualità nel tempo paragonabile ai più costosi strumenti professionali, perché in un unico dispositivo hai fotocamera, videocamera, programmi di editing e di esportazione, tool e programmi di vario genere.

Montare video su Smartphone

La qualità delle cam, delle lenti, degli zoom che siano analogici o digitali, sono indiscutibilmente in grado di produrre contenuti di alta qualità. Tutto questo si traduce in un aumento generale della qualità della tua produzione, anche se il tuo scopo è solo fare un semplice post su TikTok.

Indubbiamente maggiore sarà la qualità della produzione e più like riceverà. Non ti farà di certo dispiacere avere un buon seguito di followers, a tutti farebbe piacere iniziare ad essere seguiti da più persone per la qualità dei propri contenuti, anche se diventare influencer non è il proprio obiettivo.

Il proprio smartphone lo si ha sempre dietro, per questo molti sviluppatori di software di videomontaggio si sono concentrati nell’ottimizzazione delle proprie app mobili, perché sanno che la mobilità, l’essere smart sono il presente e il futuro.

Facilità d’uso, mobilità, integrazione con i social e con i maggiori fornitori di servizi online come Google, fanno sì che tu abbia sempre il tuo ufficio attorno a te. Quando scatti e giri filmati muovendoti per la città, oppure in viaggio, hai sempre con te un sistema completo di produzione e di editing, pronto per la pubblicazione.

Le 5 migliori app per montaggi video su smartphone

App per montaggio video

Scopriamo quali le migliori app per montare video in modo gratuito maggiormente utilizzate da youtubers e TikTokers, le preferenze e i trucchi degli influencer per lasciare il segno sui social con video d’impatto.

Le app che ti propongo hanno una facilità di uso disarmante, molte funzioni base ti permettono già di integrare i tuoi filmati su tutti i maggiori social come Instagram e TikTok. Alcune di queste applicazioni hanno un limite di tempo, altre sono completamente gratuite senza limiti di tempo, altre ancora permettono l’esportazione di video con un watermark che è removibile solo se si sottoscrive una versione a pagamento.

Per quanto riguarda le versioni a pagamento, i prezzi sono veramente molto vantaggiosi specialmente se si sottoscrive un piano annuo. Detto questo sarai tu a decidere se e quale piano sottoscrivere. Il mio consiglio è di sfruttare appieno tutte le potenzialità di queste app per montare video in modo gratuito.

FilmoraGo: ideale per creare video con foto, musica e scritte

filmorago

Chi non conosce Filmora, un altro software di video editing utilizzato e conosciutissimo anche dai content creators. Disponibile sia per Android che iOS ti viene messa a disposizione gratuitamente la versione per smartphone, anche questa “tap n go” o drag and drop.

L’interfaccia ti potrà sembrare simile ad iMovie, perchè come struttura di base è adottata quasi da tutti proprio per la facilità di uso su dispositivi come gli smartphone. Il tuo filmato è sempre al centro della scena, subito sotto la timeline e sulla parte bassa dello schermo, su una barra dedicata, sono presenti gli strumenti per tagliare, dividere, applicare transizioni, impostare la velocità di riproduzione o la riproduzione al contrario.

Gli strumenti per lavorare sui tuoi video sono quelli di base, facili da usare e completi. Puoi tranquillamente elaborare una clip senza sentire la mancanza di nessuno strumento avanzato, inoltre puoi lavorare con pochi e semplici tap in modo da ottenere uno short od anche un filmato più lungo in veramente poco tempo.

FilmoraGO fa sì che tu possa applicare video integrandoli facilmente con musica e testi, ma anche filtri, effetti vari come una voce fuori campo, effetti sonori e musiche Royalty-free, ed anche adesivi per creare delle copertine che possano attirare verso il tuo video. 

Sai benissimo che la home di youtube viene popolata premiando la qualità non solo del contenuto, ma anche della copertina che ha la capacità di attirare click e like. E per postare un video su Instagram, Youtube e Facebook ti basta solo un tap.

Filmora è disponibile in versione avanzata per computer, per quei filmati che richiedono una cura maggiore, magari un progetto lavorativo, e una elaborazione avanzata con strumenti adatti. Inizia il tuo lavoro dal tuo smartphone e perfeziona il tutto comodamente davanti al tuo laptop. 

iMovie: la migliore app per montare video su iPhone gratis

App iMovie su iPhone

L’app più conosciuta nel panorama della mela, facile da usare grazie anche ad un’interfaccia strutturata in funzione delle gesture, drag n drop. Imparare lavorando ed imparare trascinando, questo permette iMovie che ti insegna tutte le basi dell’editing video semplicemente trascinando scene ed impostando effetti con un tap.

Non appena hai ultimato il tuo lavoro trasferiscilo di nuovo sul tuo smartphone, perchè i tuoi progetti saranno sempre sincronizzati con questa app grazie anche all’ecosistema che apple ha creato intorno a tutti i dispositivi con iOS.

Che sia sul portatile della mela o che sia sul tuo iPhone, ruotato per verticale od orizzontale, con iMovie il tuo video sarà sempre in primo piano. Sotto, al centro, avrai la timeline per poter scorrere agilmente le scene, e queste scorreranno attraverso una barra verticale che rappresenta la linea di taglio. 

Saprai sempre come e dove intervenire su una scena, in modo preciso grazie a questo escamotage, facendo tutto comodamente con il pollice.

In basso, sotto la timeline, è presente la barra degli strumenti e figurano gli strumenti taglia con l’icona di un paio di forbici, velocità del video, impostazioni audio, inserimento testo e correzione del colore. 

Per fare un esempio e volendo applicare una transizione di comparsa e scomparsa, non dovrai altro fermare una scena, tap sulle forbici, tap sull’icona a forma di ingranaggio che ti apparirà sulla destra nell’angolo e applicare un effetto.

iMovie supporta la risoluzione 4K e si fa notare per la sua libreria di transizioni video già pre impostate di fabbrica in modo che tu non debba mai perdere del tempo a crearne una da zero. Ma anche la facilità di taglio, di inserimento delle tracce audio e dei sottotitoli la rendono una delle migliori app per montare video su smartphone, e anche Mac in questo caso.

inShot: montaggio video su Android semplice, ma d’effetto

inshot

App gratuita disponibile su Google Play store per Android ma anche sull’App Store per utenti per utenti iOS. Permette di editare facilmente le tue clip, che sia un singolo video o più filmati corti.

Per ogni clip selezionata puoi scegliere se utilizzarla tutta o solo una porzione, tagliandola con le apposite forbicine. Il tuo video è sempre al centro dello schermo, sotto la barra degli strumenti per poterlo editare velocemente, ed in fondo allo schermo la timeline.

Sì è un po’ differente dagli altri editor che abbiamo visto, per quanto riguarda l’interfaccia, perché semplifica al massimo la gestione delle scene. Semplicemente tenendo schiacciato su una clip, la puoi trascinare facilmente e decidere in che ordine metterla. 

Quindi non importa l’ordine iniziale di selezione, scegli tutte le scene che vuoi per poi aggiustarle in un secondo momento. Hai la possibilità di creare un video di impatto, aggiungendo audio differente per ogni scena e regolando il volume affinché il tuo video possa esprimere un concetto attraverso la musica.

Hai un sacco di impostazioni tra i quali la tela e quindi il formato che vuoi dare al tuo filmato, davvero tanti effetti e puoi anche regolare la velocità di ogni clip. La semplicità d’uso di quest’app non la rende certamente inferiore alle altre, perché puoi creare un contenuto che normalmente richiede strumenti avanzati.

inShot imposta una filigrana sui tuoi video, ma puoi rimuoverla in due modi: il primo è semplicemente pagare la rimozione permanente al prezzo di 3,09 €, oppure in modo completamente gratuito guardando un annuncio pubblicitario.

A completare le scene per le quali avrai scelto un formato, gli sticker e i testi, che puoi sovrapporre alle bande della tela in modo da sfruttare questi spazi per qualcosa di divertente o istruttivo, oppure di effetto.

I tuoi brani, la tua musica, il tuo video. Oltre ad una categoria di brani raccomandati da inShot, puoi anche utilizzare le soundtrack della tua collezione, decidendo se utilizzare interi brani o alcune porzioni di essi, perché le tracce possono essere editate esattamente come le clip video. Facile, veloce, efficace, completo e di effetto.

Kinemaster: l’alternativa migliore su ogni OS

kinemaster

Perché dovresti scegliere Kinemaster, perchè è sia un’app che ti permette di fare pratica con le funzioni base, sia un potente software di video editing. Quando avrai fatto pratica con le funzioni base avrai tutta una serie di funzioni avanzate che ti faranno dimenticare il PC di casa.

L’interfaccia di Kinemaster è più complessa rispetto a quella delle altre app, perché consente di fare davvero tutto, vuoi ad esempio inserire un video appena girato, oppure che vuoi girare in tempo reale per fare una integrazione, all’interno del tuo filmato?

Bene puoi! Vuoi inserire media, voiceover, tracce audio, cambiare prospettiva della transizione o prospettiva della telecamera? Puoi! E puoi anche controllare in tempo reale come la modifica si adatta alla scena, perché ogni effetto, taglio, transizione, musica, testo, immagine, è immediatamente disponibile nella timeline.

Le modifiche apportate alla scena non ti piacciono? Hai due funzioni per togliere l’ultima modifica ed eventualmente ed eventualmente rimetterla. Molte volte ci pentiamo prima del lavoro che abbiamo fatto, e solo dopo ci rendiamo conto che invece era un lavoro fatto bene. 

Anche la gestione e l’integrazione dei testi è da utenti avanzati, permettendo l’inserimento di semplici scritte come titoli o sottotitoli, ed aggiungendo la possibilità di giocare anche con gli effetti. 

Potrai ad esempio farlo apparire in un dato momento con un effetto di transizione, ruotarlo, velocizzarlo o rallentarlo, potrai davvero lavorare su un testo in modo professionale creando così delle intro spettacolari.

Con gli overlay, striscioni, adesivi, fumetti ed anche animazioni vere e proprie, puoi rendere più vivi e interattive le tue clip, potendo anche creare contenuti indirizzati ad una precisa tipologia di pubblico o fascia di età. 

Sulla stessa clip di un paesaggio, ad esempio, puoi creare un video ricordo di un viaggio emozionante o puoi far sì che diventi un documentario con tanto di didascalie, oppure ancora una visita ad un luogo del mistero creando così di fatto un filmato interattivo.

La versione gratuita di Kinemaster comporta l’inserimento del watermark, ma se sei uno youtuber e aspiri a diventare un content creator, questa app ti dà la possibilità di essere usata in modo gratuito senza limiti di tempo a patto che tu utilizzi nei tuoi video le musiche della stessa applicazione. La puoi trovare sia su iOS per iPad e iPhone che su Android.

Un equo compromesso che da un lato può limitare la scelta, escludendo le tue musiche, magari dei pezzi autoprodotti, ma che dall’altro ti dà l’esperienza di video editing più completa in modo gratuito e per sempre.

Quik: l’app perfetta per montare video per TikTok

quik

Nota app sviluppata da GoPro per Android e iOS perfetta per TikTok, gratuita nelle sue funzioni base, che permette di sbloccare gli strumenti più avanzati con un piano a pagamento mensile di 1,99 € o annuo di 9,99 €. Non è necessario avere una GoPro, ma nel caso tu l’avessi potrai facilmente accoppiarla allo smartphone tramite Quik!

Anche in questo caso abbiamo una soluzione semplice da usare, che nasconde gli strumenti avanzati per evitare di creare confusione per chi è alle prime armi. Video in primo piano, timeline subito sotto e sul fondo la barra con gli strumenti.

Questa app ti permette la personalizzazione delle scene e la creazione di cartelle dove salvare i tuoi template, in modo da avere una tipologia di effetti. Scene già preimpostate, testi e soundtrack per ogni tipologia di filmato, avendo sempre pronto qualcosa di appropriato al contesto, che si applichi senza farti perdere tempo.

La funzione che ti voglio far notare è quella che permette di selezionare più clip, quindi non veri e propri filmati ma “corti” da pochi secondi, sparse per il tuo telefono e che rappresentano ad esempio una serie di scene dello stesso contesto come può essere la preparazione di un piatto culinario, e di creare un vero e proprio lungometraggio automatizzato.

Sì Quik crea per te una scena vera e propria coerente con il contesto, in modo completamente automatico, facendo tap e selezionando una serie di scene a tuo piacimento. Il template generato verrà integrato dall’app con della musica.

Ma fa anche di più, il filmato creato da Quik potrà essere editato e integrato, quindi potresti decidere di cambiare la traccia sonora, inserire dei testi, e modificare le clip cambiando l’ordine.

Si integra benissimo con Instagram, l’app ti dice in tempo reale quale sia il limite di durata di un video da postare su uno dei maggiori social. Puoi creare storie perfette, nessuna brutta sorpresa e nessun taglio improvviso, saprai alla precisione come iniziare e quando finire un video.

Ci sarebbero tante cose da dire su questa app, ma proprio nella filosofia di farti scoprire quanto sia completa passo per passo, ti consiglio di iniziare ad usarla dai post più semplici su TikTok fino ai filmati più elaborati dei tuoi viaggi e ai progetti lavorativi più complessi. 

Quale app usare?

Migliori app per montare video

Le app che ti ho proposto sono tutte facili da usare, e hanno le proprie particolarità, e di base sono strutturate per fare tutti i tipi di lavoro. Per aiutarti nella scelta ti ho indicato da cosa partire come ad esempio un uso generico con iMovie o un utilizzo mirato ai social come Quick.

La risposta a questa domanda la ottieni in base a cosa cerchi di realizzare con il tuo filmato. Non devi escludere nessuna delle soluzioni proposte, perché ognuna di esse è uno strumento funzionale al risultato che vuoi ottenere.

Ma ad esempio utilizzare un software complesso per un semplice collage ti farà solo perdere tempo. Per un video senza pretese ti consiglio di iniziare con l’app più versatile per poi in un secondo momento, a tua scelta, modificare lo stesso video per creare qualcosa di sensazionale con un’altra app più completa.

Scegliere quella che fa al caso tuo vuol dire basarsi sul tipo di contenuto che vuoi produrre, a quanti effetti voi ricorrere durante il montaggio, se il contenuto è un semplice video collage taglia e incolla, oppure se si tratta di un filmato complesso in cui vuoi inserire musica e sottotitoli per un audience particolare.

Abbiamo parlato solo di video, ma questi spesso sono integrati con delle immagini, ad esempio durante la scena di un viaggio, mentre ti soffermi a guardare un paesaggio puoi inserire una nuvoletta con all’interno la foto di un amico o del tuo partner

In conclusione

Anche il filmato più semplice richiede di essere editato, anche se si tratta di una semplice color correction, e puoi farlo senza spendere soldi e senza avere la necessità di un computer o addirittura di uno studio professionale.

Il tuo smartphone è lo strumento ideale e l’ampia gamma di app gratis ti permette di realizzare ogni tipo di contenuto senza sforzi e senza perdere tempo. Le soluzioni più adatte all’editing in video al giorno d’oggi ce le hai in tasca.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.