Come fare il backup delle chat di WhatsApp

Come fare il backup delle chat di Whatsapp

Perdere i messaggi non fa mai piacere a nessuno. Per fortuna in molti casi è facile conservarli ma, a differenza di facebook e altri social, quando si tratta di applicazioni come WhatsApp, se cambi telefono ti si cancella proprio tutto. Anzi, potresti perderle anche se per sbaglio cancelli l’applicazione o ti si resetta il telefono!

So bene che è un grosso problema e per questo oggi ti voglio mostrare come fare il backup delle chat di WhatsApp e tenere sempre al sicuro i tuoi messaggi.

Purtroppo, il procedimento non è immediato e non sempre possono bastare qualche tap nelle impostazioni dell’app, ma tranquillo: ti farò vedere passo a passo 3 modi per conservare le tue conversazioni e anche come fare a trasferirle quando cambi telefono.

Backup Whatsapp: quando serve e perché farlo?

Quando si dice fare il backup di whatsapp, si intende conservare le chat in un posto sicuro e, se si cancella l’app, resetta il telefono o c’è qualche problema con l’applicazione stessa, è possibile ripristinare le conversazioni.

Ovviamente, se non usi quest’app di messaggistica molto, puoi anche farne a meno. Tuttavia, ormai è tra i modi più frequenti per comunicare cose importanti (persino password anche se non dovresti in questo modo) che, se si perdono, sono difficili da reperire di nuovo, o comunque richiedono un sacco di fatica.

3 modi per fare il backup delle chat Whatsapp

Backup Chat Whatsapp: 3 modi

Dunque, salvarsi le chat e conservarle al sicuro è un’operazione che è comunque meglio fare regolarmente. In passato, però, non era affatto semplice. In compenso, oggi, ci sono diversi modi, alcuni dei quali si possono attivare semplicemente e funzionano anche in automatico.

WhatsApp, infatti, ha finalmente introdotto tra le sue opzioni, il backup che è possibile fare sia in locale, che sui vari cloud connessi al tuo account. Il problema arriva, però, quando lo vuoi trasferire su un altro telefono. Vediamo, comunque tutti i modi per mettere al sicuro i messaggi e poi andremo a vedere come spostarli su un altro smartphone.

Ecco come fare il backup delle chat di Whatsapp in 3 modi:

Backup sul cloud

Backup Whatsapp sul cloud

Dopo gli ultimi aggiornamenti su WhatsApp è stata introdotta la possibilità di salvare tutti i dati nel tuo cloud. Attenzione però, non in uno a tua scelta, ma in quello collegato al tuo telefono e account usato.

Così, se ti si resetta il telefono, o lo cambi, puoi recuperare tutto in pochi secondi. L’unico problema è che quando cambi devi passare ad uno smartphone con lo stesso sistema operativo.

Non puoi, infatti, trasferire il backup del cloud di Google Drive all’iPhone e viceversa. Il motivo è che i due cloud funzionano in modo diverso e i file in questione di uno non sono compatibili con quelli dell’altro.

Questo, è un problema non da poco che ti limita tantissimo quando vuoi un telefono nuovo. Per fortuna, però, c’è la soluzione anche in questo caso e ora te la mostro.

Salvare le conversazioni sul computer

Backup Whatsapp su computer

Il secondo modo per salvare e preservare tutti i dati di quest’app di messaggistica è quello di farne una copia sul computer. Tuttavia, si tratta di un processo che non solo è abbastanza complicato, ma è anche impossibile da fare su iPhone se non si usano programmi di terze parti. Vediamo, comunque, come fare il backup delle chat di Whatsapp sul computer.

Partiamo con Android: qui, quello che devi fare è creare per prima cosa un archivio. Per farlo, Apri WhatsApp e fai tap sui tre puntini in alto a destra per aprire il menù. Ora scegli Impostazioni e nella schermata che ti si apre, seleziona Chat. Ora vai su Backup delle Chat per aprire la finestra di gestione degli archivi.

Qui puoi sia impostare il backup su Google Drive che fare quello locale. Per poter trasferire le chat su PC, crea un archivio locale cliccando sul tasto verde Esegui Backup e attendi qualche minuto che la procedura sia completata.

A questo punto, collega lo smartphone al computer e da Esplora File entra nel tuo smartphone. Qui naviga nelle cartelle prima cliccando su Memoria condivisa interna e poi Whatsapp. Tra le varie cartelle, copia sul tuo pc le due nominate Databases e Media che sono quelle che contengono sia le conversazioni che i file multimediali in esse condivisi.

Usare iCare Phone transfer

iCareFone Transfer Tenorshare

Come abbiamo appena visto, nonostante la funzionalità di Backup sia ormai presente nell’app stessa, essa ha non pochi limiti ed è inutile quando si vuole cambiare smartphone, passando ad un OS diverso.

Sviluppato da TenorShare, questo software è molto utile e ti risolverà una marea di problemi, permettendoti di gestire al meglio WhatsApp.

Puoi, ad esempio, trasferire senza problemi le chat da iOS ad Android e viceversa e, soprattutto, puoi Ripristinare il Backup fatto su Google drive ad un iPhone nuovo, un’operazione che, normalmente, non è fattibile.

Se hai un iPhone, puoi anche esportare i messaggi e link in HTML e leggerli come se fossero su un sito web. Puoi fare questo e molto di più! La cosa bella è che, su iOS, funziona anche per altri programmi di messaggistica come Viber e WeChat.

Trasferire le chat in un nuovo telefono

Trasferire le chat su smartphone nuovo

Una volta fatto il backup, cosa succede se si vuole cambiare telefono? Non ci dovrebbe essere nulla di complicato vero? Beh, dipende!

I problemi, però, arrivano quando uno vuole cambiare sistema operativo. In questo caso, infatti, una soluzione ufficiale non c’è e l’unico metodo è ricorrere a programmi di terze parti, come iCare Phone Transfer di cui ti ho parlato poco fa. Ma vediamo nel dettaglio come si fa il passaggio in entrambi i casi.

Passare backup Whatsapp da iPhone ad Android

whatsapp da iphone a android

Dopo aver capito che un modo ufficiale non c’è, tiriamoci su le maniche e proviamo a fare la migrazione con questo software realizzato da Tenorshare. Non ti spaventare: non c’è nulla di complicato e bastano veramente pochi click.

La prima cosa, ovviamente, è quella di installare iCare Phone Transfer sul tuo computer. Lo puoi scaricare dal loro sito ufficiale e il programma c’è sia su Mac che su PC Windows. Una volta installato, avvialo e, semplicemente scegli l’opzione WhatsApp tra i vari social. A questo punto, devi collegare entrambi i telefoni al computer, tramite il loro cavo. A questo punto, clicca Trasferisci. Se tutto va bene, il programma inizierà a fare il backup e a te non resta che verificare il tuo account e seguire pochi altri step.

Migrare i messaggi da Android a iPhone

Backup Whatsapp da Android a iPhone

Visto che ci sono anche tanti casi di persone che abbandonano il melafonino per passare ad uno smartphone Android, vediamo ora il procedimento inverso. In pratica, è molto simile, facile e veloce.

Anche in questo caso, infatti, devi prima scaricare, installare programma sul tuo PC e avviarlo. Una volta fatto partire, tra le varie opzioni di backup seleziona WhatsApp e collega entrambi i telefoni al computer.

A questo punto non ti resta che cliccare Trasferisci e cliccare Sì nell’avviso in cui ti viene detto che i dati WhatsApp sul tuo iPhone verranno sovrascritti. iCare Phone transfer farà il backup delle chat e poi le passerà sul nuovo telefono in qualche minuto. A te basta aspettare che il procedimento sia completato e scollegare i telefoni, quando tutto è pronto.

In breve

Con il fatto di usare sempre più programmi di messaggistica come WhatsApp non solo per sentirci, ma anche per inviare informazioni importanti, perdere le chat è un problema veramente grande per tanti di noi.

Per fortuna, fare il Backup non è un’operazione affatto difficile e spero nell’articolo di oggi di averti aiutato a farlo. Ti consiglio di salvare tutto regolarmente, così da avere sempre al sicuro le informazioni.

Se, però, dovessi avere ancora dei problemi, chiedi pure lasciando un commento qui sotto.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.