Ricarica Wireless: ecco quali smartphone la supportano

smartphone con ricarica wireless

Ricaricare il telefono senza fili? Oggi ci sono tanti modelli di telefoni con questa funzionalità che è sempre più ricercata. Sebbene oggi sia disponibile solamente sugli smartphone di fascia alta (alcuni dei quali, essendo ormai “vecchiotti”, si possono già trovare a buon prezzo), è decisamente il futuro che, piano piano, arriverà su tutti i dispositivi. Se ti stai chiedendo quali sono gli smartphone che supportano la ricarica wireless, sei nel posto giusto! In questo articolo troverai la lista aggiornata al 2021 di quasi tutti i modelli.

Non si tratta di magia, ma semplice ingegneria, una tecnologia che è destinata a diventare uno standard per tutti i telefoni in futuro. Soprattutto ora che Apple ha rimosso il tradizionale caricabatteria dalla scatola di tutti gli iPhone, lasciando solo il cavo USB e incentivando il wireless, questa tecnologia potrebbe ricevere la spinta necessaria per diffondersi su tutti i nuovi modelli.

Quali smartphone si possono ricaricare senza fili?

Ecco la lista degli smartphone con cui potete utilizzare la ricarica wireless:

  • Samsung Galaxy S6 (compreso il modello Edge) S7, S8, S9 Plus, S10, S10+, S20, quelli della linea Note 8, 9, 10, Z Fold2 e lo Z Flip;
  • Apple iPhone 8, X, XR, XS, 11, i nuovi 12 e 12 Pro e SE 2;
  • Xiaomi Mi 9, 9 Pro e 5G, 10 e 10Pro, Mi Mix 2S e 3;
  • Huawei Mate 20 Pro, P30 Pro, P40 Pro, Mate Xs;
  • Google Nexus4 , Nexus5 , Nexus6, Nexus7, Pixel 3, 4 / 4XL e 5;
  • HTC Droid DNA, HTC 8X One Mini 2;
  • Nokia 9 PureView, 8 Sirocco;
  • Sony Xperia ZX3, Z4V, Z3V, Z4V, 1 e 5;
  • LG V30, V40 Thinq, V50, G2, G3, G6, G7, G8 e G8S, Lucid 2 e 3, Velvet 5G
  • Motorola Edge e Edge+, Moto Maxx, X Force,
  • OnePlus 8 Pro

Ci sono oltre 50 telefoni tra cui scegliere, ma questi sono i più diffusi. Vediamo ora, però, quali sono i migliori nel rapporto qualità prezzo tra i telefoni che si possono ricaricare senza fili.

Samsung Galaxy Z Flip

Anche le prestazioni sono incredibili, anche se non proprio il top del momento: il Galaxy S20 Ultra che ha più RAM e fotocamera migliore. Non cambia il fatto che questo telefono è un gioiello di tecnologia, che probabilmente andrà a rivoluzionare il mercato ed a creare un nuovo settore nel mondo degli smartphone.

Ovviamente, per avere un dispositivo con tecnologie innovative, bisogna essere pronti a spendere tanto, ma qui si acquista un telefono che pochi o nessun altro ha.

Samsung Galaxy Z Flip

  • Display Infinity Flex da 6.7" HDR10+
  • 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna
  • Batteria da 3.300 mAh
  • Doppia fotocamera da 12 Mp + 12 Mp
  • Processore a 7nm SnapDragon 865+

Apple iPhone 12 Pro

iPhone 12Pro e 12 Pro Max

Tra tutti i dispositivi della linea Apple è decisamente il più caro, ma anche quello più performante. Con i nuovi iPhone Apple ha deciso di togliere dalla scatola caricabatterie e earpods per ridurre – a detta loro – l’inquinamento.

L’iPhone 12 e soprattutto l’12 Pro sono dispositivi spettacolari, che hanno un’incredibile potenza grazie ai nuovi chip A14 Bionic, schermi eccezionali e che fanno foto fantastiche con il sistema di doppia e tripla fotocamera. Al tutto si aggiunge anche il supporto al 5G che su questi nuovi telefoni è portato ad un livello superiore, grazie ad un sistema di antenne appositamente studiato per sfruttare al massimo la velocità della nuovas rete mobile.

Nonostante sia un gioiello di tecnologia, delude un po’ dal punto di vista della ricarica wireless ed in particolare del fatto che è abbastanza lenta, specie se non si utilizza il caricatore originale. Con l’iPhone 12, infatti, Apple ha rilanciato il MagSafe e lo ha integrato nei suoi caricabatterie senza fili che permette di avere una potenza di ricarica di 15W. Se si usano, però, altri modelli di altre marche, questa potenza scende a metà, solo a 7,5W il che si traduce in tempistiche molto più lunghe per avere la batteria al 100%.

L’altro svantaggio è il prezzo, anche se dobbiamo dire che a sorpresa che è abbastanza in linea con i top di gamma di altre marche. Il costo, però non ha fermato milioni di appassionati che se lo sono comprati o stanno pensando di acquistarlo.

Offerta
Apple iPhone 12 Pro Max 5G 256GB Oro
Super Retina Display XDR da 6,7” | Memoria: 256GB | CPU: A14 Bionic | Connettività 5G | Tripla fotocamera da 12MP | Selfie da 12MP | iOS

Xiaomi Mi 10

Xiaomi Mi 10

Con un fantastico schermo DotDisplay da 6,67″ a 90 Hz con TrueColor puoi guardare video e film con dettagli incredibili. Grazie alla quadrupla fotocamera, il cui obiettivo principale è di ben 48MP, puoi scattare foto e filmati con altissima risoluzione. Per non parlare poi del potente processore octa core che, supportato dagli 8GB di RAM fornisce prestazioni e velocità impressionanti permettendoti di giocare, lavorare e fare tutte le operazioni che vuoi, senza alcun rallentamento.

Sia il Mi 10 che il Mi 10 Pro integrano la ricarica wireless rapida da 30W che permette di caricare la batteria senza fili molto velocemente. Nel 10 Lite, invece, questa feature non è presente.

Xiaomi Mi 10 Smartphone
  • Processore octa-core qualcom snapdragon 865;...
  • Frequenza fino a 2.84 ghz
  • Batteria da 4780 mAh
  • Sistema operativo miui 11
  • Operating system: android

LG Velvet – smartphone 5G con vetro ricurvo

LG velvet 5G

Un modello veramente sorprendente realizzato da LG, un famoso marchio per le TV che un tempo faceva anche dei buoni telefoni è questo Velvet, che potrebbe segnare un suo ritorno in grande stile sul mercato.

Il design è spettacolare grazie al vetro ricurvo sia dalla parte frontale che quella posteriore e che, oltre a garantirgli un aspetto unico permette un’ergonomia e comodità spettacolare, nonostante l’enorme display. Linee pulite e forma simmetrica lo rendono veramente bello da vedere, soprattutto per i colori del pannello posteriore che hanno riflessi diversi a seconda della luce

Lo schermo è assurdo e l’esperienza visiva è davvero unica. Un pannello OLED da ben 6,8”, uno dei più grandi che si trovano sugli smartphone con colori brillanti, un nero perfetto e contrasti altissimi. Si vede la grande esperienza di LG nel settore degli schermi.

Non manca, ovviamente il supporto alla ricarica wireless e nemmeno la compatibilità con la nuova rete 5G, grazie al processore Qualcomm Snapdragon 765G. Peccato solo per i 6GB di RAM che sono l’unico neo di questo telefono.

Ottima anche la fotocamera, con un triplo obiettivo posteriore. Il principale è da 48MP e permette di fare scatti fantastici e registrazioni video TIme Lapse con controllo della velocità in tempo reale. Per gli amanti dei filmati va fatta notare la registrazione ASMR che amplifica la sensibilità dei microfoni per catturare ogni suono in maniera fedele e precisa.

Smartphone LG Velvet 5G Illusion Sunset
Display OLED da 6.8” con vetro ricuvo | Memoria: 128GB / 6GB RAM | CPU: SDM765 Snapdragon 765G (7 Nm) | Resistenza IP68 | Connettività 5G | Fotocamera da 48MP | Android 10

Google Pixel 5

Google Pixel 5

Il nuovo flagship di Google è tra i migliori che non solo supporta la ricarica senza fili ma integra anche la funzione reverse charge che permette di usarlo a sua volta come base di ricarica per altri dispositivi, come magari la confezione delle cuffie o lo smartwatch.

Le caratteristiche tecniche sono davvero ottime, anche se ormai ci sono modelli con processori più potenti, lo Snapdragon 765G, lo stesso del LG Velvet, resta tra i migliori in commercio. Al tutto si aggiungono 8GB di RAM e 128GB di memoria interna che sono pressoché standard base per ogni telefono di questo livello.

C’è anche il supporto al 5G che ormai è sempre più un must per essere al top. Le fotocamere però non sono poi così incredibili, con un doppio sensore posteriore da 12 + 16 MP e quello frontale singolo da 8MP. Permettono di fare scatti fantastici e registrazione video a 4K ma ci sono molti modelli migliori per gli appassionati di foto e video.

Va fatto notare, però, che il telefono è molto compatto con il suo display da soli 6” il che lo rende davvero comodo e maneggevole, facile da usare anche con una sola mano, a differenza dei sempre più grandi smartphone moderni.

L’unico problema con questo telefono è che in Italia praticamente non si trova e lo si deve acquistare tramite amazon da distributori stranieri. Se lo vuoi a tutti i costi ti raccomando di accertarti che sia sbloccato per le reti e operatori italiani ma, in generale, è meglio puntare su altri modelli.

Google Pixel 5 5G Just Black
Display OLED da 6” | Ricarica wireless con reverse charge | Memoria: 128GB spazio di archiviazione e 8GB RAM | CPU SDM765 Snapdragon 765G (7 Nm) | Connettività 5G | Doppia fotocamera posteriore da 12.2 + 16MP | Android 11

I vantaggi della ricarica senza fili

Il grande vantaggio però, non è solo quello di non averi fili tra i piedi. Bensì quello di non dover usare spinotti e prese diverse per ogni telefono e accessorio che si vuole ricaricare.

Ci sono, infatti, carica batterie wireless universali, in grado di riconoscere il dispositivo che viene appoggiato e fornirgli l’energia giusta per caricarlo. Inoltre, alcuni modelli possono caricare anche più di un dispositivo alla volta, il che vi libera anche dall’utilizzo di eventuali prese multiple.

I caricatori Wireless

Ce ne sono davvero di tantissimi tipologie, sia per la casa che per la macchina, persino dei powerbank, ma se decidi di acquistare questo accessorio ti consiglio caldamente di optare solo con quelli che sono conformi allo standard Qi, quello più usato dai maggiori produttori di smartphone, riconosciuto e sicuro.

Gli svantaggi

La ricarica wireless sui telefoni non ha dei veri e propri svantaggi e se proprio si vuole cercare una pecca quella è la velocità di ricarica della batteria. La trasmissione dell’energia in questo modo, infatti, limita molto la potenza il che si traduce in un caricamento della batteria più lento.

Se si pensa che con i caricatori via cavo si riesce ad arrivare addirittura a 100W, mentre in quelli senza fili si è sui 15, si capisce bene quanta meno potenza e corrente si può iniettare nella batteria. I tempi di ricarica, dunque, si dilatano e non di poco, ma per chi non ha fretta perenne e può lasciare il telefono da qualche parte per un paio di orette, non si tratta di un ostacolo intramontabile.

L’altro pericolo in agguato è lo standard: attenzione a non optare per caricabatterie che non sono conformi agli standard Qi perché è quello più sicuro e che ormai tutti i telefoni adottano.

In conclusione, serve veramente così tanto?

Molti la ritengono una cosa praticamente inutile, ma immaginate semplicemente di poter appoggiare il vostro telefono da qualche parte e quello si inizia a ricaricare ogni volta.

Allo stadio a cui è oggi, sicuramente non è chissà che cosa, ma molto presto potremo averla integrata non solo a casa, ma anche in macchina, nei mezzi pubblici, bar e chissà dove. In questo modo non dovrete mai preoccuparvi di rimanere senza batteria.

Se anche voi la pensate così, conviene aspettare ancora uno o due anni: sicuramente in questo arco di tempo sarà ormai disponibile sulla maggior parte degli smartphone e alla portata di tutti. Se invece volete essere super tecnologici e avete soldi da spendere, perchè non godersi il futuro già adesso?

smartphone con ricarica wireless

22 commenti su “Ricarica Wireless: ecco quali smartphone la supportano”

  1. Non date informazioni non giuste. Aggiornatevi.
    Personalmente ho dovuto contattare Huawei, Apple, nokia.
    Nokia non supporta nessun modello, Huawei idem, iphone solo un modello sul 11.
    Ho trascrizioni con i loro centri ufficiali assistenza.
    Buona giornata
    L.

    1. Buongiorno,
      Grazie per l’interessamento, abbiamo di nuovo controllato sui siti dei produttori ufficiali. Sia Nokia che Huwawei hanno modelli con la ricarica wireless. Nel dubbio di Nokia abbiamo lasciato solo i modelli più recenti nell’elenco. Per quanto riguarda Apple, qui trova l’articolo che spiega come ricaricare il telefono senza fili.

    2. Grandi! Ho acquistato uno smartphone seguendo questo sito e risultato? Ho uno smartphone senza ricarica wireless.
      Diffidate di questi cialtroni

    3. I modelli iPhone che supportano la ricarica QI sono corretti: io ho un iPhone 8 plus e mia moglie iPhone XR e si ricaricano con un supporto QI.

  2. Lorenzo, utente saputello disinformato. Avete fatto un elenco abbastanza completo. Mancano Xiaomi ed Lg, i Nokia sono corretti, manca l’ultimo Google Pixel 4 ed i Sony Xperia 1, 5 e XZ3.

    1. Buongiorno,
      Grazie per il commento.
      La lista non è completa, lo sappiamo, ma volevamo aggiungere solo i marchi più famosi (ci siamo proprio dimenticati di Xiaomi 🙂 ). Ci sarebbero pure BlackBerry, Vertu e tanti altri di marchi più o meno conosciuti.
      Grazie ancora e buone feste!

    1. Buongiorno Giovanni.

      A quanto ci risulta l’unico OnePlus che la supporti è il nuovo 8 Pro, mentre l’8 normale no. Tra l’altro l’OnePlus 8 Pro usa la Warp Charge che permette di ricaricare dal 1 al 50% in mezz’oretta e puoi usare la reverse charge, ovvero condividere la carica con altri dispositivi.

    1. Da quanto letto nella pagina ufficiale il Pad di ricarica della C5 Aircross è compatibile con gli standard Qi, quindi dovrebbero andar bene la maggior parte dei telefoni come iPhone, Samsung, Xiaomi, LG e Huawei, soprattutto i modelli nuovi. Se qualcuno ne sa di più a riguardo è il benvenuto a dire la sua.

  3. Buongiorno nella mia auto Captur ho la ricarica ad induzione, quale telefonino di marca OPPO potrei comprare, se esiste, ciao

    1. Ciao, da quel che mi risulta l’unico Oppo ad avere la ricarica wireless è il nuovo Find X3 Pro – il top di gamma – che puoi trovare qui su Amazon. Però non posso garantirti la compatibilità, anche se in teoria non dovresti aver alcun problema.

      1. Buonasera Clara,

        Sul sito ufficiale della Oppo il Reno Z dà solo la Vooc 3, ovvero la ricarica ultra rapida, ma non quella wireless.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

361 Shares
Share via
Copy link