Come creare un indirizzo email gratis e dove

Come creare un indirizzo email gratis

Al giorno d’oggi avere almeno una “casella di posta elettronica” è necessario per sottoscrivere buona parte dei servizi online, ma anche nella vita quotidiana è sempre più frequente che venga richiesta la mail. Devi sapere come creare un indirizzo email gratis, se non ne hai già uno, perché all’occorrenza puoi velocemente registrarti ad un provider email e registrare la tua e-mail.

Avrai creato così il tuo biglietto da visita virtuale o un indirizzo secondario dove ricevere offerte e newsletter, senza che tutta questa posta intasi la tua casella principale, in modo totalmente gratuito.

In questa guida vediamo quali sono i migliori servizi di posta elettronica a cui affidare la tua corrispondenza, potrai creare una mail per la corrispondenza con i tuoi professori dell’Università, un’altra per inviare il Curriculum e ricevere offerte di lavoro, in pratica una casella di posta elettronica per qualsiasi tipo di uso tu voglia farne.

Indice contenuti:

Posta elettronica: cos’è

Cos'è la posta elettronica

Da semplice sistema per l’invio e la ricezione di messaggi testuali sotto forma di “lettera” elettronica, con il fine di trasformare la normale posta ordinaria cartacea (lettere, cartoline ad esempio), ad oggi siamo passati a veri e propri ecosistemi multifunzione.

Questi sistemi o caselle di posta elettronica ora permettono di avere un proprio spazio personale, privato, sicuro e gratuito (proprio come la propria cassetta delle lettere).

In questo spazio ti è possibile inviare e ricevere messaggi, file e documenti, foto e immagini, categorizzare e isolare le pubblicità in cartelle create appositamente per questo scopo, ed eliminare la posta indesiderata o spam. Prima di spiegarti come creare un indirizzo email gratis, vediamo insieme i migliori client di posta forniti dai più noti provider nel campo.

I 7 migliori provider per creare email gratuite

In rete hai la possibilità di aprire il tuo indirizzo di posta presso davvero un vasto numero di provider, è vero, ma quanto vale la sicurezza dei tuoi dati, della tua corrispondenza, della tua sicurezza? Scegliere il provider giusto ti garantisce di evitare gli attacchi hacker.

Molti di questi ti permettono di attivare tutte quelle misure (autenticazione a due fattori, domande di sicurezza) e contromisure (recupero credenziali in base alle risposte di sicurezza e informazioni che solo tu conosci), nel caso i tuoi accessi vengano compromessi.

Ma non solo questo, perché ad oggi avere una casella e-mail vuol dire avere un calendario per meeting e appuntamento, un drive in cloud dove archiviare i tuoi file e lavorare sui tuoi documenti di lavoro, un servizio di messaggistica e molto altro ancora.

Adesso ti descrivo quali sono i 7 migliori provider per creare email gratuite che si distinguono per sicurezza e funzionalità, rispetto ai più comuni provider che puoi trovare online, e vediamo insieme come creare un indirizzo email gratis.

Gmail: il servizio ufficiale di google

registrare un indirizzo gmail

Passiamo alla posta. Il supporto è garantito per IMAP e POP3 che ti permette di scaricare e gestire i messaggi anche da client desktop di terze parti. La registrazione è molto semplice e, scelte le credenziali, la tua casella di posta sarà un nome o un nickname da te scelto e @gmail.com che ormai tutti conoscono.

Le tue credenziali Google mail possono essere utilizzate per registrazioni veloci e per accessi rapidi a molte piattaforme online, non è più necessario per ogni sito web che sia un e-commerce, un social, un forum, creare account appositi con diverse credenziali da ricordare.

La grafica del client di posta online non è quella che definirei “pulita”, ma permette di navigare tra i messaggi agilmente. Non mi fraintendere, anche se il client è rimasto fermo a diversi anni fa e avrebbe bisogno di una svecchiata, è comunque sicuro ed è un potente strumento per restare sempre aggiornato ed in contatto con colleghi ed amici. 

Completata la procedura di registrazione ed effettuato il primo accesso, in alto a destra avrai il tuo avatar che potrai personalizzare con una tua foto. Cliccando potrai aprire il menu impostazioni “Gestisci il tuo Account Google” così da poter impostare la verifica a due fattori, aggiungere i metodi di verifica dell’account come numero di telefono e indirizzi email secondari, cambiare la password, e creare una password speciale e diversa da quella di accesso per le app.

Hai anche la possibilità in tempo reale di controllare gli accessi alla tua casella di posta, da quali dispositivi e paesi è stato effettuato il login, ed anche l’orario. Navigando nelle impostazioni ti accorgi quanto questo sistema sia ben ormai integrato con moltissimi siti web e servizi online. Gmail è anche disponibile come app per Android ed anche per iOS/iPadOS.

Outlook: fornito da Microsoft

posta elettronica outlook

Similmente al servizio di posta Google, Microsoft offre funzionalità analoghe oltre all’indirizzo di posta elettronica, ma prima parliamo del client. Un client pulito, facile da usare perchè molto semplice ed al tempo stesso completo. Puoi utilizzarlo online effettuando il login su outlook.live.com, oppure scaricare l’app Android e iOS gestendo il tutto comodamente da smartphone e tablet.

Non è finita qui, perchè hai a disposizione anche Skype e Teams. Il primo è uno storico client di messaggistica di Microsoft pensato sia per i privati che per Business grazie a Skype Meeting, integrato nella casella di posta.

Teams è più recente e nato principalmente per soddisfare la transizione del lavoro allo smart working, liberamente scaricabile come app per Windows, Android e iOS, mentre su Windows 11 è già integrato nella barra alla prima installazione del sistema operativo, ed utilizzabile anche tramite il sito web senza necessità di installare l’app.

Libero Mail: la posta tutta italiana

dove registrare una mail libero gratis

Ad oggi resta una valida alternativa anche se lo spazio disponibile è limitato ad 1GB e sono presenti banner pubblicitari. Limiti aggirabili sottoscrivendo l’email Libero Mail Plus con piano 5GB o 1TB che eliminerà anche la pubblicità.

La procedura di registrazione è molto semplice, scegli il tuo nome utente, crei una password ma attento perchè molti simboli speciali non vengono riconosciuti, quindi non sono ammessi, come non è ammesso inserire due volte il punto (.) all’interno della password anche se in modo distanziato.

Viene richiesto obbligatoriamente un numero di telefono per completare la registrazione ed anche qui il numero deve necessariamente essere Italiano, che può essere visto come una limitazione ma alla fine è il provider che stabilisce le condizioni, tutte Italiane.

Perché questo? Perché tutela la tua privacy essendo un provider con server situati in Italia, al contrario degli altri provider le tue email non verranno scansionate a fini pubblicitari, e conserverai solo per te le informazioni riguardanti le tue preferenze.

Per terminare la registrazione, infatti, ti verrà richiesto di scegliere se dare o meno il consenso per l’invio delle pubblicità ed analisi della corrispondenza ai fini marketing. Quindi puoi negare entrambe le condizioni e continuare tranquillamente la procedura di registrazione, lasciando semplicemente in bianco i campi del consenso.

Sarà necessario che tu inserisca anche il tuo nome e cognome, data di nascita e città di residenza, e la possibilità di aggiungere un indirizzo email alternativo per il recupero della mail in caso di smarrimento delle credenziali. Ti consiglio di inserire informazioni vere, perché queste ti saranno necessarie per il recupero, informazioni che solo tu sai.

Yahoo: facile da usare, semplice da ricordare

creare mail yahoo

Uno dei pionieri di internet sotto tutti i fronti, al tempo degli internet cafè. Con il tempo non è scomparso, ha retto molto bene decenni di trasformazione del web e tuttora fornisce servizi di grandi qualità.

Le condizioni di registrazione sono simili a quelle di Libero, ed è necessario un numero telefonico per l’attivazione del client di posta, ma in meno di 1 minuto riesci ad aprire il tuo indirizzo e-mail senza nessun problema.

Il client è personalizzabile e molto semplice, la grafica poi è aggiornata con i tempi, ma non ha tutte quelle funzionalità fornite da Microsoft e Google, anche se sono presenti un calendario, una rubrica contatti ed un blocco note.

Il client fa però quello che deve fare, per l’inoltro e la ricezione di posta elettronica è perfetto, ed è compatibile con i protocolli POP3 e IMAP per la configurazione dell’indirizzo tramite client desktop differenti.

In questo modo nessuno potrà inviarti pubblicità senza che tu lo voglia. Una volta cancellato l’alias creato per un determinato sito, il client di posta sarà irraggiungibile per la ricezione di posta da un sito web preciso, da te indicato o per meglio dire cancellato tramite la rimozione dell’alias. Niente più pubblicità indesiderata. 

Mail.com: l’alternativa oltreoceano

Mail.com

Sì assolutamente un provider inusuale che è parte dello stesso gruppo GMX, il quale fornisce 65 GB di spazio e fino a 35 MB di dimensione per allegato. Il gruppo è americano, ma non deve spaventare anche se è oltre oceano, lo uso da anni ormai con soddisfazione.

Interfaccia essenziale e pratica da usare, anche se quando fornirai il tuo indirizzo mail.com spesso ti verrà chiesto “volevi dire gmail.com”. Accade spesso, quindi specifica bene perchè è facile confonderlo. Anche se non è un provider Europeo, puoi iscriverti tranquillamente dall’Italia.

Ti viene inviata una email all’indirizzo di posta alternativo per confermare la tua registrazione. Il client è essenziale e ben organizzato e veramente pieno di funzioni. Come colori della grafica è simile ad Outlook, mentre l’interfaccia è un po’ old school, non che sia un male quando l’organizzazione viene prima di tutto.

Ha sia un’app per Android e iOS, sia una estensione per la ricezione di notifiche disponibile per Chrome, Edge e Mozilla Firefox. Cloud, rubrica contatti, un calendario chiamato organizer, online office ed anche uno spazio giochi. Per questo adoro questo provider e il suo client mail, ricco di funzioni e zero pubblicità e non ho mai avuto problemi di ricezione o invio della posta, e ti dirò di più.

Mi è capitato di non poter contattare un amico per un errore nella ricezione, e Mail.com rispetto agli altri provider non ti dice un generico “errore nella consegna della posta” ma ti spiega esattamente cosa è successo. In pratica il provider del mio amico aveva messo in blacklist il mio indirizzo, così che ho potuto avvertirlo e far sbloccare la nostra corrispondenza.

L’unico lato negativo che puoi trovare è che il client non è in Italiano, sono infatti disponibili solo Francese, Inglese e Spagnolo. Non è un problema, fidati, la semplicità di questo client abbatte ogni barriera linguistica ed ogni difficoltà.

Email.IT: il client di posta made in Italy

aprire una casella di posta email.it

Provider assolutamente italiano e come citato nella loro pagina contatti: “I sistemi di gestione della posta elettronica, sia per le caselle gratuite che per le caselle in abbonamento, sono tutti di proprietà di Email.it (cloud privato) e sono ospitati in primarie server farm strettamente dislocate in Italia”

I piani a pagamento includono anche un backup di sicurezza e la compatibilità con IMAP, POP, oltre ad avere un filtro spam avanzato ed un supporto tecnico dedicato. Questo client di posta è accessibile da tutti i dispositivi, e collabora direttamente con la piattaforma Zimbra NE (Network Edition).

Aprire il tuo indirizzo è semplice, inserisci nome e cognome, poi crea un nickname o utilizza il tuo nome come indirizzo di posta che terminerà con @email.it. Crea la tua password ed accetta le condizioni, e spunta il captcha che si assicurerà che tu non sia un robot. Ti verrà chiesto un numero di telefono italiano per la verifica del tuo account, così da completare la registrazione.

Se poi cerchi di ridurre al minimo gli sprechi dovuti alla carta, questo provider offre anche un servizio di ricezione ed invio di fax digitali, sempre con un piano a pagamento. Puoi tranquillamente creare un indirizzo email gratuito, utilizzarlo entro i suoi limiti e vedere come ti trovi.

In caso trovassi il client mail che fa per te in Email.IT potresti allora decidere in futuro di sottoscrivere dei servizi che normalmente client come Google o altri non hanno, gestendo il tutto da un solo client ed avendo la certezza del Made in Italy.

ProtonMail: la sicurezza viene dalla Svizzera

casella email protonmail free

Privacy, Crittografia End-to-End, Open Source. I tuoi dati, le tue regole. Questo recita il sito web di ProtonMail situato in Svizzera. Tutto questo ti è dato con l’account di base che prevede 500 MB di spazio e 150 messaggi al giorno.

Con 4 € al mese se vuoi si amplia a 5 GB, 1000 messaggi al giorno e una serie di funzioni aggiuntive come gli alias (fino a 5) che già ti ho citato per Yahoo e che ti permettono di evitare un notevole numero di messaggi pubblicitari.

Meritano menzione anche gli account Visionary che per 24 € al mese ti dà accesso anche alla ProtonVPN e la casella di posta Professional dedicata ai Business e alle organizzazioni in generale a soli 6.25 € al mese per Utente.

Torniamo alla creazione dell’account gratuito, inserisci il nome utente che preferisce, la password e si passa subito ai metodi di verifica del tuo account, io ho scelto Email e inserito il mio indirizzo di posta alternativo.

Subito dopo scegli il piano che vuoi creare, e qui scegli tranquillamente il piano gratuito e sei dentro. Hai appena aperto la tua casella di posta Svizzera, e subito ti vengono richiesti 4 passi per iniziare di cui 1 è già stato completato inserendo un metodo di recupero credenziali alternativo.

Importa contatti o email da un altro indirizzo di posta, invia un messaggio a qualcuno anche  a te stesso vero una tua altra casella di posta, scarica l’app mobile per Android o iOS, e ti verranno regalati altri 500 MB di spazio. Davvero un buon inizio, questo client ti dà subito una buona impressione aprendo la homepage, e le impressioni diventano certezza di sicurezza e affidabilità una volta dentro il tuo client.

L’interfaccia è semplice e molto intuitiva grazie anche ad un corretto uso di colori e delle icone che evidenziano la tipologia di posta ricevuta, il mittente, e sono in evidenza anche eventuali notifiche ed opzioni da attivare, come ad esempio i 4 passi per iniziare, e la possibilità di rimuovere le notifiche e pulire così l’interfaccia.

Puoi scegliere il tema di fondo come quello chiaro o quello scuro, ma anche diverse altre tonalità. Il drive per il momento non è disponibile per il piano gratuito, ed è in versione Beta per i piani a pagamento, quindi non ci resta che aspettare e nel frattempo utilizzare il client email per quello cui è stato progettato, invio e ricezione di posta elettronica.

Creare una mail: guida passo a passo

creare una nuova email

Vediamo adesso quali sono i passi da fare per creare una mail, prendiamo ad esempio Gmail di Google e procediamo alla registrazione:

  1. collegati a mail.google.com
  2. clicca su Crea un Account in basso a sinistra
  3. seleziona “per me”
  4. adesso inserisci nome e cognome
  5. inserisci anche il nome utente e verifica che sia disponibile
  6. adesso crea una password e inseriscila due volte, una nel campo Password e l’altra nel campo Conferma
  7. nel passaggio successivo sarà necessario inserire un numero di telefono
  8. riceverai un sms sul numero di telefono e potrai confermare la creazione della tua casella di posta elettronica gmail

Domande frequenti

Ci sono alcuni punti su cui non ci siamo soffermati, come ad esempio il dominio personalizzato, email temporanee ed email anonime. Vediamo subito di rispondere alle domande che sicuramente avresti voluto fare in corso di lettura.

Come creare un indirizzo email con dominio personalizzato?

Aruba ti dà la possibilità di registrare indirizzi email con dominio personalizzato. Questo serve ad esempio ad una azienda per rafforzare la sua presenza online e distinguersi dagli altri.

Esistono email temporanee?

Certo, esiste temp-mail.org e si usa quando non si è certi del sito web che si sta visitando. Questo provider ti permette di creare una mail istantaneamente, senza registrazione, e utilizzarla per un lasso di tempo limitato.

È possibile inviare email anonime?

Anche per questo scopo esiste Emkei’s Mailer che ti permette di inviare un messaggio, eventualmente anche con un allegato, senza far rilevare il mittente. Non occorre registrazione.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.