Home » Web » Keynote Apple

Evento Apple 15 Settembre 2020 tra emozione e delusione

Riassunto Keynote Apple 15 Settembre 2020

Finalmente è arrivato il tanto atteso Keynote di Settembre in cui Apple, ieri ha presentato diverse novità. Tuttavia non mancano le delusioni, soprattutto per il mancato arrivo del nuovo iPhone. Nonostante ciò, ci sono stati diversi nuovi prodotti e novità più interessanti del previsto sugli iPad, che sono molto piaciute.

Tra tutti i rumors, in realtà, pochi si sono rivelati veritieri, ma sicuramente c’è stato un grande stupore nel vedere i nuovi prodotti. Se non hai voglia, di guardarti l’intero keynote – di cui trove un video qui sotto, ma ancora solo in inglese – in questo articolo andiamo a vedere cos’è stato presentato nell’Evento del 15 Settembre 2020 di Apple.

Se ti fa piacere, invece, ecco il video completo:

In alternativa, sotto trovi i punti salienti e un riassunto le novità più sorprendenti in casa Apple.

Indice contenuti

Cosa è stato presentato nel nuovo Apple Event

Nonostante il malcontento del mancato iPhone, che ha confermato le predizioni più pessimistiche, il KeyNote ha presentato importanti novità in casa Apple che continua ad ampliale la sua gamma di prodotti con cui cerca di conquistare una fascia di utenza completamente nuova.

Poiché ormai i prodotti modelli stanno dominando il settore top di gamma, per crescere, Apple sa bene di doversi affacciare anche su altre fasce e conquistare un gruppo di utenti che non può permettersi di spendere così tanto. Con i nuovi modelli SE e dell’iPad economico, infatti, si mira ad entrare nel mercato di tablet e smartwatch di fascia media, dove c’è un numero enorme di possibili acquirenti, ma anche tanta concorrenza.

iPad Air 2020

Display edge-to-edge da 10,9″ e TouchID laterale

ipad air 2020

L’iPad Air è stato il grande protagonista di questo evento. Il nuovo modello cambia completamente: non è più l’economico di Apple, ma un tablet che è da considerarsi di fascia alta. Il nuovo modello, infatti, è davvero eccezionale sotto ogni aspetto e presenta novità che nemmeno l’iPad Pro può vantare. Tante le novità, dal design, all’hardware potenziato, questo tablet è destinato a conquistare un pubblico ampissimo. Vediamo perché.

Iniziamo a vedere il design completamente rinnovato. Il nuovo iPad Air del 2020, infatti, perde il home button sul fronte e monta un Liquid Retina display da 10.9″ edge-to-edge. Questo significa che si ha uno schermo più grande, ma le dimensioni del dispositivo non sono cresciute.

A sorpresa arriva anche il tasto touchID sul lato, grazie al quale è possibile sbloccare l’iPad Air con l’impronta digitale, una feature di cui veramente si sente la mancanza nel modello Pro.

Dal punto di vista hardware, invece, abbiamo uno strepitoso processore nuovo realizzato con una tecnologia a 5 nanometri, che si chiama A14 Bionic ed in grado di dare prestazioni elevatissimi, con consumi ridotti di energia. Questo vuol dire che attualmente, l’iPad Air è il tablet più potente di casa Apple!

Il prezzo di listino parte da 669€ per il modello con 64GB e connessione wi-fi e, considerando che è più economico del Pro di 230€, decisamente ha un rapporto qualità prezzo migliore. A chi stesse considerando l’acquisto di un tablet per lavoro, consiglio vivamente di puntare sull’Air.

Sarà disponibile in Italia a partire da Ottobre, in 5 colori diversi – grigio siderale, argento, oro rosa, celeste e verde – ma l’attesa è già grande.

Nuovo iPad Economico

Il tablet ideale per studiare, imparare e giocare e dare spazio alla propria creatività

nuovo ipad economico 2020

Apple non toglie dal proprio listino un modello economico, destinato a conquistare studenti e utenti di fascia media e lo chiama semplicemente iPad.

Il prezzo di listino parte da soli 389€ per il modello base che, però, ha soli 32GB. Si è voluto risparmiare molto sulla memoria ma, per fortuna, supporta penne usb su cui si possono salvare i file più grandi.

Compatibile sia con la Smart Keyboard, che con l’Apple Pencil la casa di cupertino lo vuole vendere principalmente a ragazzi e studenti, che vogliono imparare, studiare, prendere appunti, disegnare e sbizzarrire la propria creatività.

Non è di certo uno dei più potenti tablet sul mercato, ma è comunque un ottimo modello, versatile e funzionale. Anche il multitasking funziona benissimo grazie al chip A12 Bionic che è molto performante, poco sotto a quello nell’attuale Pro.

Apple Watch Series 6

Ora puoi controllare anche il livello di ossigeno nel sangue, oltre all’ECG

apple watch series 6

L’altro grande protagonista dell’evento è stato l’Apple Watch Series 6. Le novità sono poche ma buone. La principale è che ora con questo smartwatch puoi controllare dove e quando vuoi il livello di ossigeno nel sangue. Questo è possibile grazie ad un nuovissimo sensore composto da quattro gruppi di LED e quattro fotodiodi, integrato nel cristallo posteriore. Aggiunta all’ECG si tratta di funzionalità importanti per chi vuole tenere sott’occhio la propria salute.

Da notare anche il nuovo display Retina always-on che ora è ancora più brillante. Su di esso è possibile tenere sempre sott’occhio i parametri dei tuoi allenamenti.

Ovviamente nel nuovo AppleWatch 6 ci ha un processore più potente ed una sempre migliore integrazione con gli altri prodotti della mela, come il nuovo supporto ai messaggi, ma questo è immancabile in ogni nuovo modello.

Nuovo Apple Watch SE

Lo smartwatch economico di Apple

apple watch se

A grande sorpresa è arrivato anche un nuovo smartwatch, ovvero, l’Apple Watch SE. Si tratta di uno modello esteticamente identico al 6, ma meno potente e con meno features e, di conseguenza, più economico.

Manca infatti la possibilità di fare un ECG e di controllare i livelli di ossigeno nel sangue. C’è anche un processore meno potente, ovvero l’S5 che era montato nella serie 5 e il display è solo retina, senza l’always on.

Nonostante ciò, resta invariata l’impermeabilità e resta uno strumento ideale per gli sportivi, grazie alla possibilità di averlo sia GPS, che GPS + Cellular, con l’e-sim.

Disponibile in 3 colori i prezzi partono da 309€ per il modello con display da 40mm e da 339€ per quello con schermo da 44mm. Per la funzione Cellular, vanno aggiunti 50€.

Apple One

Pacchetto di abbonamento ai servizi Apple su misura

apple one

Apple si lancia ormai su diversi fronti. Prima con la musica, per poi passare alla TV e persino ai videogiochi con la sua nuova sezione Arcade. Per non dimenticarsi del suo cloud

Oggi, se utilizzi più di uno dei suoi prodotti, anziché pagarli separatamente, puoi acquistare l’intero pacchetto Apple One e risparmiare. Si tratta di un abbonamento che comprende in un unico canone Music, Tv Plus, Arcade e spazio di archiviazione su iCloud.

Attualmente, AppleOne preveder due piani di abbonamento:

  1. individuale – a partire da 14,95€ al mese che comprende Music, TV+, Arcade e 50Gb di spazio di archiviazione su Cloud
  2. famiglia – a partire da 19,95€ al mese in cui hai le stesse cose, che puoi usare con più account diversi ed un totale di 200GB di spazio su iCloud.

L’arrivo di Apple One è previsto per l’autunno, quindi a breve.

Niente iPhone 12 e 12 Pro: rimandati a Ottobre?

iphone 12

Il nuovo iPhone 12 era il prodotto più atteso da questo evento. Purtroppo, come predetto da diverse fonti non è arrivato! Resta sperare che siano veritiere le supposizioni di un evento dedicato che si dovrebbe tenere nell’Ottobre 2020.

Speriamo di no, perché l’attesa è decisamente grande. Si vocifera che non sarà un 11S, bensì si chiamerà 12 e, ovviamente, sarà l’iPhone più potente ed evoluto di sempre. I modelli saranno 4, anziché gli attuali 3:

  • iPhone 12 con schermo da 5.7” e tripla fotocamera posteriore
  • iPhone 12 Max con display da 6.1 pollici e tripla camera
  • iPhone 12 Pro con display da 6.1” e quadrupla fotocamera posteriore
  • iPhone 12 Pro Max con schermo da 6.7 pollici e quad-camera

Conclusioni sul Keynote

Ogni evento di Settembre è fortemente atteso dai fan Apple e questo non ha fa eccezione. Sono stati presentati nuovi prodotti con cui si vuole stabilire nuovi standard nel settore ed espandersi su nuovi mercati e fasce di prezzo.

Interessante soprattutto l’arrivo del modello SE negli Apple Watch, sigla che è stata sempre usata per gli iPhone più economici. Chissà se presto lo vedremo su altri prodotti della mela, come magari un MacBook SE? Vedremo cosa ci riserva il futuro

Peccato veramente per il mancato lancio degli iPhone 12, ma le novità presentate, soprattutto il nuovo iPad Air 2020, sono degne di lode. Tu cosa ti aspettavi? Sei rimasto contento del nuovo evento? Faccelo sapere nei commenti.

Riassunto Keynote Apple 15 Settembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Share via
Copy link