Home » Web » Siti Web » Servizi » Mail Temporanea

Come creare una casella email temporanea gratis

Come creare email temporanea

Sei stanco di avere la casella di posta intasata da pubblicità e inutile spam? Non sei l’unico! Ormai, praticamente sito online ti richiede di registrarti per usare qualunque dei suoi servizi e, una volta ottenuto il tuo indirizzo email ti tempesta di messaggi.

Per fortuna, oggi, c’è una soluzione molto semplice a questa noia: sto parlando delle cosiddette email e indirizzi di posta elettronica temporanea che puoi usare per registrarti ai siti di cui non t’importa nulla. Poi te ne dimentichi, visto che dopo un po’ si cancella da sola.

Non te la cavi bene con i computer? Nessun problema: la cosa bella è che queste caselle non costano nulla e sono semplicissimi da usare. In questo articolo ti mostro passo a passo come si fa e i migliori siti che offrono questo servizio.

Siti gratuiti per email usa e getta

Come ti ho detto, ci sono davvero tantissimi siti online che ti offrono di aprire, in modo del tutto gratuito una casella di posta elettronica provvisoria. Molto di questi non necessitano nemmeno di registrazione e fai tutto in pochissimi minuti.

Puoi così, praticamente subito, avere il tuo indirizzo di posta e ricevere lì la mail di conferma tipicamente inviata per completare ogni registrazione. Di questi servizi ce ne sono davvero tantissimi e più o meno tutti fanno bene il loro lavoro. ovviamente, alcuni lo fanno meglio ed hanno degli extra utili in più, in questo articolo ti consiglierò quali usare.

I migliori siti che ti permettono di creare gratis una email con validità temporanea sono:

1 TempMail

Tempmail

Da notare che TempMail è conosciuto con diversi nomi, tra cui 10minutemail ed email throwaway. Il sito è completamente gratuito e non richiede alcuna registrazione, inoltre puoi usarlo anche da smartphone, in quanto ci sono delle app dedicate sia per iPhone, che Android

2 Yopmail

YopMail

Una validissima alternativa è il servizio di YopMail che ti permette di creare una casella monouso in 1 click. Puoi crearla con un indirizzo personalizzato, oppure usare la funzione di generazione casuale della casella.

Puoi usare questo indirizzo per le tue iscrizioni e controllare qui le mail di verifica per la registrazione.

Il vantaggio è che le estensioni delle mail sembrano molto più reali con domini yopmail.fr o yopmail.com, grazie ai quali non dovresti mai o quasi avere problemi con un sito che non accetta l’indirizzo di posta.

Tra l’altro sul sito ci sono anche altre funzioni, come chat, plugins e widget.

3 Tempr.email

tempr.email

Il servizio è completamente gratuito e rapidissimo: scegli il nome e l’estensione della tua casella e con un clic la crei e vi accedi. Ottimo il fatto che c’è poca pubblicità.

Tempr si può usare da tutti i dispositivi, anche se non ha app dedicate a smartphone e tablet, vi si può accedere dal browser.

4 Guerrilla Mail

Guerrilla Mail

Puoi cambiare il tuo indirizzo quando vuoi, cliccando sul tasto modifica senza perdere il vecchio. Esso, infatti, resterà disponibile e potrai tornare a consultarlo quando vuoi.

Le mail vi verranno conservate per 1 ora e non hai bisogno di aggiornare la pagina ogni volta: quando ti arriva una lettera, essa si visualizza subito ed in automatico.

5 Email Fake Generator

EmailFake

Questo generatore di caselle e email false è molto rapido, il sito è abbastanza minimalista e, sebbene il servizio sia di buona qualità, pesano le un po’ troppe pubblicità.

Disponibile anche in italiano, fa quello che deve fare. Puoi usare EmailFake sia dal computer che dal browser del tuo smartphone e tablet.

Cosa sono le caselle provvisorie e come funzionano

mail provvisorie

Il nome diciamo che è abbastanza esplicativo: si tratta di caselle di posta elettronica che sono temporanee, ovvero durano solo per un periodo di tempo limitato. Qui puoi ricevere mail ed alcuni dei siti ti permettono persino di inviare messaggi anonimi.

Principalmente, sono utilizzati quando ci si iscrive a servizi e siti web di dubbia sicurezza a cui, per vari motivi, non si vuole dare il proprio indirizzo principale.

Ormai, infatti, praticamente ogni sito vuole che ti registri e per farlo ti serve un indirizzo di posta elettronica reale. Se ti sarai già iscritto a vari servizi, avrai notato come ogni volta il numero di mail pubblicitarie e spam che ricevi, cresce esponenzialmente.

Proprio in quest’ottica, una casella che si autodistrugge dopo un po’ è davvero un’ottima soluzione e utilissima per non intasare le propria cartella di messaggi ricevuti: ti iscrivi al sito che vuoi, ricevi nella casella provvisoria il link di conferma, convalidi la tua registrazione e puoi usare senza problemi il servizio. Il tutto senza aver dato il tuo indirizzo di posta principale e nemmeno quello secondario.

Questi servizi sono facilissima da usare e accessibili da ogni browser, sia da computer che telefono o tablet, senza alcun problema. Alcuni, come TempMail hanno persino delle app dedicate per Android e iOS, il che ti permette di usarle ancora più facilmente con lo smartphone.

Vantaggi di una casella di posta temporanea

protezione da spam

Specie se ti vuoi iscrivere su siti che ti sembrano poco affidabili, ti consiglio di non dare mai il tuo indirizzo di posta personale. Non potresti solo finire per essere ricoperto di pubblicità ogni giorno, ma qualcuno potrebbe provare a entrare senza autorizzazione e rubare i tuoi dati personali o altra informazione sensibile.

Proprio quando ci si registra a portali di cui non ci si fida molto, avere una mail che sia fittizia, è una manna dal cielo:

  • proteggi la tua privacy e i tuoi dati personali
  • non rischi che qualcuno provi ad accedere senza autorizzazione o hackerare la tua casella per rubare informazioni sensibili
  • eviti di dare il tuo indirizzo principale e finire in mailing list che ti inondano di pubblicità
  • tieni in ordine la tua posta
  • puoi creare in pochi secondi tantissime caselle provvisorie, senza dover convalidare numero di telefono o altro.

E altri ancora.

Quando non usare le caselle di posta provvisorie

L’unica raccomandazione che ti dò è di non usare questo metodo per registrazioni importanti. Parlo di quelle volte che ti iscrivi ad un social network, o magari ad un servizio a pagamento, come amazon.

Le caselle provvisorie, hanno una durata limitata e, dopo un po’ diventano inutilizzabili. Nel caso volessi resettare la pass, ti sarebbe praticamente impossibile.

In conclusione

Io, per esempio, e scommetto che molti di voi, per tanto tempo ho avuto più caselle di posta:

  • una lavorativa per le mail di lavoro e dai colleghi.
  • una personale per quelle private e per la registrazione a servizi importanti come Amazon o l’home banking.
  • e una “per tutto il resto”, che ho usato per registrarmi a tutti i vari siti e servizi online, che so in partenza sarà piena di spam.

La scoperta di queste caselle di posta temporanee è stata una manna dal cielo e sono sicuro che ti saranno d’aiuto anche a te. Visto che si tratta di servizi che, quasi mai, non costano nulla, ti consiglio di provarle e accertartene da solo.

Come creare email temporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Share via
Copy link